menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Madonna della Salute a Mestre: storia, arte, devozione

Esposizione in due capitoli: dal 3 al 18 novembre alla galleria San Lorenzo di piazza Ferretto, dal 10 novembre all'8 dicembre al teatro Mabilia dell'Antica scuola dei Battuti

Il Duomo di Mestre e l'Antica scuola dei Battuti organizzano la mostra "La Madonna della Salute a Mestre: storia, arte, devozioni. Da Oratorio dei Battuti a Santuario diocesano".

L'evento, curato da Stefano Battaglia, Francesca Brandes, Christiano e Giovanni Costantini e Stefano Sorteni, è occasione per riflettere su quanto sia cambiato il luogo di culto durante la sua storia, iniziata più di 7 secoli fa. Da oratorio annesso all'ospitale dei Battuti, a chiesa della casa di ricovero, a santuario dedicato al culto della Madonna della Salute, passando per parrocchiale cittadina. Questa riflessione si è imposta oggi, dopo la recente modifica di status e la conclusione di un rilevante intervento di restauro che ha riguardato impianti, strutture, apparato pittorico e decorativo.

L'esposizione si svolge dal 3 novembre al 9 dicembre e si articola in due momenti distinti:

Il primo (dal 3 al 18 novembre) presso la galleria San Lorenzo, accanto al Duomo (piazza Ferretto), si configura come un percorso che, avvalendosi di testi semplici e diretti, corredati da riproduzioni di carte d'archivio, bozzetti artistici e documentazione di cantiere, illustra la lunga storia del luogo di culto. Aperto al pubblico tutti i giorni (ore 10 - 12 e 15.30 - 18.30).

Il secondo (dal 10 novembre all'8 dicembre) presso il teatro Mabilia, all'interno dell'Antica scuola dei Battuti, in via Spalti, consiste nell'esposizione dei materiali (disegni, carboncini, sanguigne, bozzetti e schizzi) realizzati da Ernani Costantini in preparazione agli affreschi oggi presenti nel Santuario, mai visti prima. Aperto al pubblico tutti i giorni dalle 10 alle 18, fino al 25 novembre, e su prenotazione dal 26 all'8 dicembre (info 340 0511548)

Inaugurazioni sabato 3 novembre alle 17.30 (alla galleria San Lorenzo) e il sabato successivo, 10 novembre, alle 17.30, al teatro Mabilia.

WhatsApp Image 2018-11-02 at 14.47.18-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento