Mirano Summer Festival, si parte. Nuovi eventi in calendario | EVENTO ANNULLATO

Favaretto aveva annunciato la partenza in sicurezza per stasera, ma non è arrivato il via libera dalla Commissione

AGGIORNAMENTO: La Commissione comunale di vigilanza sul Pubblico spettacolo ha negato l’autorizzazione allo svolgimento dell'evento, poiché «non è stata in grado di risolvere le forti criticità rilevate nei giorni scorsi, tra gli altri, dalla Regione Veneto (Area Sanità e Sociale) e dalla Prefettura nel corso della riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica». Il patron Paolo Favaretto ha contestato la decisione: «Abbiamo fatto di tutto - ha detto - per garantire una manifestazione in sicurezza, si vede che non c'è una vera volontà di ripartire».

*****

La musica torna sul palco con il Mirano Summer Festival 2020, pronto a partire stasera, 21 agosto, nella veste inedita di manifestazione di fine estate. Il festival, che quest’anno occupa piazzale e calendario della Festa dell’agricoltura, punta a offrire ai miranesi - e non solo - un’occasione sicura e controllata di svago, in un panorama di intrattenimento che ancora fatica a riprendersi a causa dell’emergenza Covid. In programma ci sono spettacoli tutte le sere, dal 21 agosto al 12 settembre, nella tradizionale location del piazzale degli impianti sportivi di Mirano, in via Matteotti.

L'organizzazione, curata dall’Associazione Volare, è più complessa del solito. Il programma è in continua evoluzione e ha portato la scaletta delle serate ad arricchirsi di nuove presenze: autori, concorsi, musicisti, che hanno voluto essere al Mirano Summer Festival proprio quest’anno, per dare valore alla kermesse e al significato portato in questa particolare edizione, intitolata “The music must go on”. «Un motto - ha ricordato ancora una volta il patron Paolo Favaretto - che vuole essere monito a chi ha in mano le sorti del Paese e allo stesso tempo un incoraggiamento rivolto al variegato mondo dello spettacolo, che vuole rimettersi in moto ma anche alla gente comune, al nostro pubblico, che cerca la normalità della vita di tutti i giorni. Lo facciamo in totale sicurezza, con un protocollo di misure che sfido a trovare in altre manifestazioni».

Sicurezza

All’area festival si entrerà al costo di 1 euro, previa registrazione di nome, cognome e numero di telefono: una misura necessaria per eventuali tracciamenti sanitari in caso di positività di alcuni contatti. I dati saranno trattati esclusivamente per uso sanitario e solo in caso di necessità, poi verranno distrutti. Sarà possibile accedere solo se dotati di mascherina e verrà inoltre misurata la temperatura, che dovrà essere inferiore ai 37,5 gradi. In caso contrario non sarà consentito l’accesso.

Per garantire il distanziamento all’interno della manifestazione, l’ingresso sarà consentito ad un massimo di 1000 partecipanti a serata. Restrizioni riguarderanno anche l’area davanti al palco, accessibile previo acquisto di un biglietto dedicato (5 euro) che darà diritto a un posto a sedere o a un tavolo per 4 persone. Non si potrà assistere ai concerti in piedi. La prenotazione del posto a sedere o del tavolo costituisce garanzia di ingresso. Contatti telefonici per prenotazioni sulla pagina Facebook della manifestazione.

Ospiti

La voglia di tornare sul palco ha “contagiato” tanti artisti, organizzatori di eventi e concorsi, che hanno deciso di portare il proprio contributo a questa particolare edizione 2020: ne è uscito un programma “aperto”, che si arricchisce giorno dopo giorno di novità e sorprese, anche di spessore. Uno su tutti Riccardo Fogli, cantautore, ex frontman e bassista dei Pooh, nonché vincitore da solista del 32° Festival di Sanremo nel 1982, con “Storie di tutti i giorni”. Fogli sarà ospite mercoledì 26 agosto della serata “80 Festival” organizzata da Radio Company.

Al grande spettacolo della beneficienza, dopo aver ospitato negli anni scorsi format di musica e comicità legate per esempio alla donazione di sangue con Avis, concorrerà quest’anno il Ciani Live Aid 2020. Un evento musicale unico, nato per celebrare il ricordo e la passione per la musica di Gianluca “Ciani” Pistolato, batterista mancato nel 2019 a 44 anni a causa del cancro. Appuntamento lunedì 31 agosto, quando sul palco del MSF 2020 si esibiranno i Queen Mania, con uno show che ripercorre la straordinaria carriera di uno dei più grandi gruppi della storia della musica. Ma già da venerdì 28 agosto i volontari dell’Associazione Ciani 4ever saranno presenti al MSF con un gazebo per la vendita di gadget, il cui ricavato sarà devoluto a favore di tre eccellenze del territorio: l’Istituto Oncologico Veneto, per sostenere la ricerca contro il cancro, AVAPO Mestre, l’Associazione Volontari Assistenza Pazienti Oncologici Mestre che con grande sensibilità supporta i pazienti oncologici e le loro famiglie e Black Lions, la squadra di hockey su carrozzina nata in seno alla Polisportiva Terraglio di Mestre.

Ma tutte le serate, grazie a ingressi, prenotazione posti e quota parte dei menù serviti a tavola, concorreranno a favorire un’azione benefica: quest’anno l’Associazione Volare ha voluto legare l’edizione del MSF alla realizzazione del secondo stralcio del parco giochi inclusivo, previsto al giardino dell’ex scuola Petrarca di Mirano e realizzato dall’Associazione lesioni spinali La Colonna. Con un contributo di 20mila euro Volare ha avanzato il progetto di implementazione dell’area giochi per bambini, accessibile anche a quelli con disabilità, che diventerà dunque punto di riferimento per tutto il comprensorio.

E un salto nella normalità, che è anche tradizione, verrà fatto sabato 29 agosto, con il ritorno delle selezioni per Miss Italia, appuntamento con la bellezza che da anni lega il suo nome al Mirano Summer Festival.

Ogni sera apertura dello stand gastronomico alle 19.15, intrattenimento musicale pre-concerto e cinema all’aperto, ogni sera con nuove sorprese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuove restrizioni “leggere” in Veneto: ordinanza all’orizzonte

  • Carri armati e scenari di guerra: l'esercito si addestra tra Jesolo e Venezia

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Coronavirus, il bollettino di stasera per Veneto e provincia di Venezia

  • Blitz della polizia al centro sociale Rivolta di Marghera

  • Tamponamento e incendio in autostrada A4: tratto chiuso e code

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento