"Serial killer, dalla vittima al carnefice", a Jesolo la mostra sui crimini efferati

Criminologi, psichiatri forensi, investigatori, specialisti in omicidi seriali, esperti di polizia scientifica e periti delle scene del crimine, si sono dati appuntamento a Jesolo per questa mostra unica nel suo genere, che ha già raggelato il pubblico di Londra per la fedeltà delle ricostruzioni all'interno del percorso che farà rivivere ai visitatori l'atmosfera spettrale delle più celebri CSI, (acronimo inglese per 'crimen scene investigation'), “scene del crimine” calcate dai più spietati serial killer statunitensi che, per l'efferatezza dei loro delitti, hanno sconvolto l’opinione pubblica internazionale.

Un’esperienza da brivido - come è stato anticipato dagli organizzatori di Tropicarium Park – tra ricostruzioni scenografiche da set cinematografico che si avvarranno della realtà aumentata mediante effetti sonori e luminosi uniti alla possibilità di ammirare anche una vasta raccolta di oggetti originali appartenuti agli assassini. Lo stesso sottotitolo: “dalla vittima al carnefice” preannuncia infatti la travolgente esperienza di forte impatto emotivo seguendo le orme dei serial killer, spiandone le intenzioni, col rigore scientifico di un’indagine che traccia l'identikit dei più celebri mostri autori dei delitti

La nuova mostra in anteprima mondiale, arricchita, rispetto alla versione londinese, di pezzi unici e novità introdotte appositamente per l'edizione di Jesolo, ha convinto il patron Mauro Rigoni, reduce dal grande successo di Real Bodies, a puntare tutto su questa tematica di estremo impatto. "Tutto corre sul filo tra la vita e la morte - spiega Rigoni - abbiamo scelto questa mostra anche per variare la tipologia di visitatori rispetto alle precedenti: a Jesolo arrivano molti giovani e questa è un’offerta turistico-culturale dedicata a loro. Per questo, la mostra ha tutte le premesse di una forte attrazione, soprattutto per i ragazzi: il target medio è infatti tra i 15 e i 35 anni”. La mostra sarà aperta al pubblico sicuramente fino alla fine di settembre, ma è probabile un rinvio fino alla fine del 2016: dal 16 gennaio in poi sarà visitabile solamente nel weekend, nelle giornate di sabato e domenica.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • vi faccio una domanda: ma il punteggio di 2 stelle, da cosa nasce? su cosa vi siete basati per dare questo punteggio? recensioni? sono visibili da qualche parte? grazie mille

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Human Virus: a Palazzo Zaguri la mostra che indaga le epidemie della storia

    • dal 1 settembre al 31 dicembre 2020
    • Palazzo Zaguri
  • Sophia, Gina, Michelle: le grandi dive del festival di Venezia in mostra a Forte Marghera

    • Gratis
    • dal 16 luglio al 1 novembre 2020
    • Polveriera Austriaca di Forte Marghera
  • L'età dell'oro: la retrospettiva di Fabrizio Plessi al Museo Correr

    • dal 1 settembre al 15 novembre 2020
    • Museo Correr

I più visti

  • Musikamera: il programma della stagione 2019/2020

    • dal 11 dicembre 2019 al 12 novembre 2020
    • Teatro La Fenice
  • Art's Connection 2020, torna il festival del vetro di Murano: programma

    • Gratis
    • dal 12 luglio al 31 dicembre 2020
    • Museo del vetro
  • Human Virus: a Palazzo Zaguri la mostra che indaga le epidemie della storia

    • dal 1 settembre al 31 dicembre 2020
    • Palazzo Zaguri
  • Emma Marrone in concerto a Jesolo

    • 3 ottobre 2020
    • PalaInvent
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    VeneziaToday è in caricamento