menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ca' Pesaro

Ca' Pesaro

Muve non va in vacanza: tutte le mostre di agosto ai Musei Civici di Venezia

Tante opportunità per i turisti, e non solo, che transiteranno a Venezia nel mese più caldo dell'anno. I musei della Fondazione saranno normalmente aperti al pubblico

I Musei Civici di Venezia resteranno aperti anche ad agosto, pronti ad accogliere i turisti che vorranno ammirare le meraviglie artistiche dei musei della Fondazione.

LE MOSTRE DA NON PERDERE

A Palazzo Fortuny continua il successo di Intuition, il progetto che chiude un decennio di collaborazione tra Daniela Ferretti e Axel Vervoodt. Al Museo Correr The Home of My Eyes, ovvero l'«arazzo di volti umani» concepito da Shirin Neshat, interroga i visitatori sul tema dell’identità e della casa. Roger de Montebello incanta con splendide vedute di Venezia, decine di ritratti spontanei e un ciclo di opere dedicate alla corrida spagnola.

Al Museo del Vetro grandi lezioni sul connubio tra la contemporaneità più innovatrice e la tradizione immortale con Gaetano Pesce e Dino Martens. Al Museo del Merletto le creazioni straordinarie di Maria Bissacco ridanno luce all’eleganza preziosa di quest’arte. A Ca’ Pesaro (eccezionalmente aperta lunedì 14 agosto 2017), David Hockney, uno dei massimi artisti britannici viventi, ci attende con il suo coloratissimo inno alla vita (DETTAGLI), mentre le inedite inserzioni di contemporaneo vi sorprenderanno a Ca' Rezzonico, con le installazioni di Ritratto/Copia - Ebenbild/Abbild e quelle del progetto Velme di Marzia Migliora.

DAVID HOCKNEY A CA' PESARO

Due mostre in corso a Palazzo Mocenigo rinforzano l'unicità del museo di San Stae nel raccontare la storia millenaria dell'arte profumiera (in Pòrtego troverete la Collezione Storp esposta per Cabinet of curiosities) senza tralasciare le sperimentazioni più attuali di ambiti come l'oreficeria (Trasformation ). Infine la videoinstallazione dello scozzese Douglas Gordon, dal titolo Gente di Palermo!, merita una breve sosta nel percorso delle prigioni di Palazzo Ducale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento