rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Mostre

Biennale 2013, raccolta fondi online per il padiglione italiano

Continua l'iniziativa di "crowdfunding" avviata il 12 febbraio scorso. Si tratta della prima iniziativa del genere nel Belpaese. Chiusura 12 maggio

Al fine di sostenere la mostra "Vice Versa" al Padiglione Italia alla 55esima Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia, il curatore Bartolomeo Pietromarchi ha avviato lo scorso 12 febbraio e fino al 12 maggio un progetto di raccolta fondi - primo in Italia in ambito culturale - sulla scia di alcune recenti esperienze internazionali di successo come, ad esempio, le campagne Tous Mécènes del Louvre e Let's Build a Goddamn Tesla Museum negli Stati Uniti.

ECCO IL PADIGLIONE ITALIA, MA SERVONO I SOLDI PRIVATI

Un'iniziativa a cui, come ha dichiarato il curatore stesso, "è importante partecipare per far sentire tutti parte di un progetto culturale che, in questo caso, è uno degli appuntamenti più significativi nell'arte contemporanea italiana. Presenteremo i nostri artisti alla Biennale a una platea mondiale". Il crowdfunding - informa una nota - è il processo di finanziamento collaborativo, attuato per lo più via web, tramite cui tante persone ripongono la propria fiducia versando somme di denaro, piccole o grandi per supportare progetti e iniziative di vario genere. I fondi raccolti tramite il crowdfunding per 'vice versa' sono destinati, in accordo con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, al finanziamento di varie iniziative tra cui le produzioni degli artisti, la mediazione culturale, la promozione e comunicazione, l'organizzazione di un convegno finale sui temi del Padiglione.

Ai partecipanti sono riconosciuti con una serie di benefit corrispondenti ai target di supporto: il nome di ogni sostenitore comparirà all'ingresso del Padiglione Italia, sul catalogo e sul sito della mostra; per l'occasione, sarà realizzata una cartella contenente quattordici stampe a tiratura limitata degli artisti in mostra, numerate e firmate in originale. Sono previste poi copie del catalogo firmate dal curatore e dagli artisti, visite guidate, invito all'inaugurazione, incontri con il curatore e gli artisti. (Ansa)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biennale 2013, raccolta fondi online per il padiglione italiano

VeneziaToday è in caricamento