Riapre la Scuola Grande di San Rocco a Venezia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo:

"Dopo tre mesi di forzata chiusura la Scuola Grande di San Rocco è pronta ad accogliere di nuovo i visitatori che vogliano godere dell’imponente suggestione e della straordinaria bellezza delle sue sale, decorate da più di 60 tele di quel grande maestro veneziano che fu nel Cinquecento Jacopo Tintoretto, “il più terribile cervello che abbia avuto mai la pittura”, come lo definiva Giorgio Vasari. La Scuola riaprirà al pubblico giovedì 4 febbraio, con il consueto orario (9-30 – 17.30; ultimo ingresso 17.00) e sarà quindi aperta nel giorni feriali (lunedì – venerdì) nel rispetto della normativa anti-Covid 19. Per accompagnare questo annuncio si è scelta un’immagine significativa, tratta dal telero con San Rocco che benedice gli animali, realizzato da Tintoretto per il presbiterio della chiesa di dedicata al santo. Il leone, posto proprio al di sotto della sua mano benedicente, ricorda come, grazie alla presenza delle sue reliquie da secoli custodite gelosamente dalla Scuola, Venezia sia sotto la protezione di san Rocco, che intercede in favore di chiunque invochi il suo aiuto contro le epidemie: un’invocazione quanto mai attuale in questo tempo di pandemia. È un’immagine carica di speranza, un ringraziamento al compatrono della città e al tempo stesso un auspicio di poter godere insieme della straordinaria bellezza che la Scuola offre ai suoi visitatori".

I più letti
Torna su
VeneziaToday è in caricamento