menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio del NoaleFestival

Foto di repertorio del NoaleFestival

NoaleFestival 2017 al via, la rassegna culturale della città dei Tempesta alla settima edizione

Sei appuntamenti in tutto con scrittori, attori ed astronauti: si parte il 14, 15 e 16 luglio con i primi 3 eventi. Si chiude l'1, 2 e 3 settembre con gli ultimi incontri aperti al pubblico

La settima edizione di NoaleFestival si presenta con un programma ricco e variegato con ospiti diversi tra loro, ma con un denominatore comune: la competenza e la notorietà. Grazie all'impegno dell'Amministrazione comunale di Noale e delle aziende sponsor, la città potrà godere di sei serate incentrate su temi differenti e stimolanti: i primi tre a luglio e i restanti tre a settembre.

Si parte venerdì 14 luglio con Leonardo Romanelli, enogastronomo, giornalista conosciuto anche per le sue puntuali apparizioni televisive, con il tema della cucina e dei vini del territorio, raccontato attraverso storie di luoghi della terra veneta. Per la prima volta a Noale, ma rare sono le sue apparizioni ai festival, ci sarà Umberto Guidoni, astronauta e scrittore, che narrerà una prospettiva unica, quella che sta “oltre il cielo”. L'appuntamento è per sabato 15 luglio. Anche l'arte sarà protagonista al festival: Costantino D'Orazio, critico d'arte e scrittore, in continuità con il progetto Lancerotto, parlerà dei misteri nel mondo dell'arte domenica 16 luglio.

A settembre non mancherà un momento di intrattenimento, più "facile" ma colto e raffinato con un combinato di musica e parole, un recital di Bob Messini, attore in numerosi film, accompagnato da Camilla Missio, musicista (1 settembre). NoaleFestival varcherà le frontiere per parlare inglese con Antonio Caprarica, corrispondente della Rai a Londra (2 settembre), che racconterà l'Inghilterra e la monarchia più antica del mondo attraverso il suo ultimo libro “L'ultima estate di Diana”. La settima edizione si concluderà con il tema della mafia: dalla lupara agli affari, dal sud al nord, si potrà comprendere come questa "piovra" abbia allungato e affondato i suoi tentacoli dentro gli affari di casa nostra e nei nostri territori. A raccontarlo ci sarà Attilio Bolzoni, giornalista che da trent'anni su Repubblica racconta la mafia, il suo linguaggio, i suoi protagonisti, i pentiti, i magistrati che hanno dato la vita per combattere questa piaga, su tutti Giovanni Falcone e Paolo Borsellino (3 settembre).

PROGRAMMA

  • 14 LUGLIO, dalle 20. Giardino Hotel Casalbergo La Rocca: “Storie di luoghi, di vini e di cucina” con Leonardo Romanelli, enogastronomo e giornalista
  • 15 LUGLIO, dalle 21. Piazza Castello: “Guarda che luna! Viaggiando oltre il cielo” con Umberto Guidoni, astronauta e scrittore
  • 16 LUGLIO, dalle 21. Piazza Castello: “Misteri e segreti nel mondo dell'arte”, con Costantino D'Orazio, critico d'arte e scrittore
  • 1 SETTEMBRE, dalle 21. Piazza Castello: "Recital...Spettacolo tra musica e parole", con Bob Messini, attore e musicista e Camilla Missio, musicista
  • 2 SETTEMBRE, dalle 21. Piazza Castello: “L'ultima estate di Diana”, con Antonio Caprarica, giornalista e scrittore
  • 3 SETTEMBRE, dalle 21. Piazza Castello: “Mafia, ecco come è cambiata”, con Attilio Bolzoni, giornalista e scrittore
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento