A misura di bambino: al Candiani spettacoli e laboratori di "Not Only for Kids"

Riprende a pieno ritmo l’attività del contenitore che il Centro Culturale Candiani dedica ai più piccoli: il programma

É iniziata la scuola e riprende a pieno ritmo l’attività Not Only for Kids, “contenitore” che il Centro Culturale Candiani dedica ai più piccoli. Quest’anno ci saranno importanti novità tra le quali due nuovi laboratori didattici che si aggiungeranno a quelli già attivi, un calendario di laboratori già fissato da ottobre 2019 a maggio 2020 e un'aula didattica ammodernata con 21 nuovi personal computer dotati di innovative tavolette grafiche multimediali. 

Spettacoli teatrali

Si inizia a novembre, grande attesa per LEO, un progetto multidisciplinare ispirato a Leonardo Da Vinci, per avvicinare i più piccoli allo sguardo da bambino del grande genio rinascimentale a cinquecento anni dalla scomparsa , che vedrà dall’11 al 20 novembre la realizzazione di una mostra interattiva con visite guidate per le scuole e per le famiglie - Leo delle meraviglie -  e lo spettacolo per famiglie Leo, uno sguardo bambino sul mondo, in programma domenica 17 novembre. Fra dicembre e gennaio altre due proposte di spettacoli che, oltre alle famiglie, si rivolgeranno per contenuti e modalità di messa in scena direttamente alle scuole, con  mattinée  riservate.  Domenica 8 e lunedì 9 dicembre lo spettacolo Come nelle favole, una favola contemporanea di formazione della compagnia La Piccionaia e Babilonia Teatri; domenica 19 gennaio, con replica per le scuole , Oggi. Fuga a quattro mani per nonna e bambino, la storia di due generazioni lontane che si prendono per mano, della compagnia Arione De Falco con musiche dal vivo di Enrico Messina. Ultimo spettacolo della rassegna domenica 9 febbraio sarà un caleidoscopico viaggio per pochi viaggiatori con Amarbarì della compagnia Unterwasser, un’esperienza sensoriale che condurrà adulti e bambini alla scoperta di mondi vicini e lontani.

Laboratori

Accanto all’offerta teatrale, ricca anche per questa edizione, l’offerta di laboratori per famiglie a partire da domenica 1 dicembre alle ore 17 con Pelle d’oca che, nell’ambito di Mesthriller, offrirà un’esperienza “da brivido” con la progettazione di un ex-libris attraverso la tecnica incisoria della xilografia. Domenica 26 gennaio, alle ore 17 con "Scarabocchi", sarà dimostrato come, seppur a torto, lo schizzo sia considerato una rappresentazione inesatta, riservando invece  un serbatoio di infinite possibilità. Domenica 16 febbraio due diverse esperienze di Sound Design per l’animazione con il laboratorio "Suoni Animati". Continuano gli appuntamenti settimanali con gli Spazi a cura delle volontarie del Servizio Civile Universale cui si aggiungeranno alcune date straordinarie legate a manifestazioni che coinvolgono l’intera città. Venerdì 27 settembre "Una finestra su Venezia", nell’ambito di Venezia Città dei bambini, domenica 13 ottobre "Una storia Senza regole". Crea il tuo Kamishibai al Candiani di Dritti sui Diritti e venerdì 15 novembre Il libro dei pensieri di "Avventure tra le pagine – Leggiamo al Museo!".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per le scuole

Ampia e articolata la proposta didattica del Centro Culturale Candiani per le scuole (ultimo anno della scuola dell’infanzia e scuola primaria) ricca di progetti originali e di novità, che si svilupperanno attraverso un percorso interdisciplinare, integrato con laboratori, il progetto LEO (Leonardo Da Vinci) e spettacoli. I laboratori didattici, attivi dal 2002 con la partecipazione di oltre 1.200 alunni ogni anno, saranno articolati secondo due direttrici. La prima è la didattica dell’arte e del pensiero creativo attraverso i laboratori CANDID ART che hanno l’intento di iniziare i bambini al mondo dell’arte rendendoli capaci di  inventare, creare e quindi “raccontarsi” con forme espressive nuove e originali.  Secondo filone didattico è NEW MEDIA EDUCATION che esplora il mondo dell’arte, delle forme e dei colori coniugando i nuovi linguaggi multimediali ai vari percorsi artistici contemporanei mediante l'utilizzo creativo del computer e delle tecnologie multimediali

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa succede al corpo se si eliminano i carboidrati?

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento