Venerdì, 17 Settembre 2021
Eventi

Toniolo, nasce On Stage: Ron canta Dalla, atteso omaggio a Morricone

Quattro date, nella rassegna firmata Veneto Jazz e Settore culture del Comune di Venezia

Si intitola On stage la prima edizione della rassegna firmata dal settore Cultura del comune di Venezia e da Veneto Jazz, che rinnovano la collaborazione artistica con il Teatro Toniolo con una programmazione dedicata alle diverse anime del panorama musicale contemporaneo, abbracciando cantautori, rappresentanti del jazz e della world music, autori della scena musicale indipendente.

Omaggi a Dalla e Morricone

Quattro i nomi in cartellone da gennaio ad aprile: Ron con un omaggio a Lucio Dalla, il tributo ad Ennio Morricone dell’Ensemble Symphony Orchestra, la cantante Noa con il nuovo disco “Letter to Bach” prodotto da Quincy Jones e il rock raffinato dei Massimo Volume (11 aprile). «Con questi appuntamenti di prestigio - ha spiegato Giorgia Pea, presidente della Commissione cultura del Comune di Venezia - il Teatro Toniolo torna protagonista anche con la musica di qualità ospitando dopo anni di assenza i grandi nomi del panorama italiano e internazionale».

Gli appuntamenti

Nell’anno del suo 75esimo compleanno, Ron il 23 gennaio porta in teatro l’omaggio all’amico Lucio Dalla,  a cui è stato legato da un lungo sodalizio artistico. Il concerto sarà l'occasione per celebrare, a poco più di sei anni dalla scomparsa, il talento di uno dei maggiori fenomeni musicali dell'Italia contemporanea, capace di farsi ricordare per sempre dai fan e dal panorama musicale e artistico del nostro Paese. The legend of Ennio Morricone, firmato da Ensemble Symphony Orchestra e diretto da Giacomo Loprieno, va in scena il 13 febbraio: si tratta di un tributo unico alle musiche del grande compositore italiano, un viaggio incredibile tra le melodie che sono rimaste nella memoria collettiva di generazioni, con la potenza evocativa di Mission, La leggenda del pianista sull’oceano, C’era una volta il West, Nuovo Cinema Paradiso e tante altre.

Noa, voce di fama internazionale, il 12 marzo presenta un nuovo progetto musicale intitolato Letters to Bach e prodotto da Quincy Jones. Si tratta di 12 brani musicali di Johann Sebastian Bach per i quali Noa ha scritto i testi in inglese ed ebraico, ispirati a temi diversi, dalla tecnologia alla religione, dal riscaldamento globale al femminismo, fino all’eutanasia, al conflitto israelo-palestinese e alle relazioni nell’era dei social media. Gli arrangiamenti per chitarra sono stati realizzati da Gil Dor, collaboratore musicale di lunga data, chitarrista, compositore e arrangiatore. Fra i protagonisti della scena musicale indipendente italiana, Massimo Volume l'11 aprile firmano una tappa del tour nei teatri nato in concomitanza con la pubblicazione del nuovo, atteso disco, che sarà annunciato a breve. Emidio Clementi (voce e basso), Egle Sommacal (chitarre), Vittoria Burattini (batteria) sono i protagonisti di una band che, nell’arco di sei dischi (il primo è del 1993), ha marchiato a fuoco il rock alternativo italiano. La loro peculiarità è una narrazione tout court, cruda e diretta, che affida a brevi tratteggi la definizione di una vita e la storia di un'avventura in bilico tra (post)rock e letteratura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toniolo, nasce On Stage: Ron canta Dalla, atteso omaggio a Morricone

VeneziaToday è in caricamento