Ottava edizione di Venice Open Stage: due gli eventi speciali conclusivi a Sant'Erasmo

I due appuntamenti si svolgeranno nelle mattine di domenica 23 agosto e domenica 30 agosto

Due saranno gli appuntamenti speciali a conclusione dell’ottava edizione di Venice Open Stage – 8 venti e si svolgeranno nelle mattine di domenica 23 agosto e domenica 30 agosto sull’isola di Sant’Erasmo. Cantieri Teatrali Veneziani porta il teatro a Sant’Erasmo in collaborazione con gli orti biologici di I&S Farm, che ospiteranno gli eventi, e con lo sponsor Villa Sceriman, cantina di Vo’ Euganeo.

Nell’anno più difficile per lo spettacolo dal vivo, Venice Open Stage, in collaborazione con il Comune di Venezia, ha portato in campazzo San Sebastiano dodici compagnie teatrali, nove per la rassegna kmzero e tre spettacoli OFF, un poeta, cinque musicisti, un musicologo, una danzatrice, allievi attori, allievi musicisti e un meraviglioso pubblico che ha riempito ogni sera, anche con la pioggia, campo e arena secondo i limiti imposti dalla normative anti Covid-19. Il Festival è stato un successo che ha sorpreso la stessa organizzazione, costretta a dichiarare il tutto esaurito anche giorni prima dei singoli spettacoli, dimostrando quanto le arti performative siano apprezzate dal pubblico e quanto si sentisse il bisogno di eventi dal vivo. La storia del teatro in piazza a Venezia ha avuto nei secoli tanti protagonisti illustri, tra i quali annoveriamo un gruppo di volontarie e volontari che hanno deciso di non mollare e di organizzare il Venice Open Stage anche nelle condizioni proibitive previste dal contingentamento.

Quest’anno il Festival aggiunge due appuntamenti alla rassegna sull’isola di Sant’Erasmo attivando una collaborazione con I&S Farm che ospiterà, domenica 23 e domenica 30 agosto Teatro Boxer con due date di Omero non piange mai di Andrea Pennacchi, con Francesco Gerardi e Giorgio Gobbo nei propri orti. Lo spettacolo sarà preceduto da giro delle coltivazioni e seguito da una degustazione di prodotti biologici, accompagnati dai vini di Villa Sceriman, sponsor del Festival. La partecipazione agli eventi è gratuita su prenotazione al +393393640736 o direttamente presso lo spaccio di I&S Farm in Strada Nova, di fronte all’Irish Pub.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ritrovo per i partecipanti sarà alle 10.30 presso la fermata Sant’Erasmo Chiesa (raggiungibile con il vaporetto linea 13 delle 09.25 da F.te Nove), alle 11.00 inizierà il tour seguito da spettacolo e concluso con la degustazione. Il Venice Open Stage 2020 è stato rappresentato dai venti, dalle lingue che hanno calcato il palco, dai naviganti in cerca di una meta guidati dall’aria e dalle stelle; la conclusione non poteva che andare in scena su un’isola, il racconto doveva essere di Omero e parlare di eroi. “Gli uomini sono come le foglie, il vento li porta via d’inverno e altri spuntano a primavera” (Omero)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Crescono i casi di coronavirus, i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Coppia di turisti aggredita e picchiata da una baby gang a Campo Santa Margherita

  • Vishing, la truffa che "svuota" il conto corrente: tre denunce

  • Un festival del cicchetto a Mestre: «Tradizione gastronomica, offerta turistica di qualità»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento