menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

VenetoNight si allunga e diventa «invisibile»: 6 giorni di eventi all'insegna della ricerca

La rassegna promossa da Ca' Foscari inaugura il 28 settembre e terminerà il 4 ottobre. Da quest'anno porte aperte agli studenti di scuole primarie e secondarie

Veneto Night si fa invisibile. Venerdì 28 settembre l'università Ca’ Foscari torna ad aprire le porte della ricerca al grande pubblico, con una edizione della "Notte della Ricerca" piena di novità. Quest'anno, infatti, la tradizionale serata di incontro e scambio tra ricercatrici, ricercatori e la popolazione veneziana viene estesa ad una settimana - fino a giovedì -, aprendo le porte anche alle scuole primarie e alle secondarie di primo e secondo grado.

Tema: l'«invisibile»

Ca’ Foscari ha scelto un tema trasversale che porta alla luce aspetti della ricerca che non si palesano ai sensi ma che sono ugualmente significativi e con un forte impatto sulle nostre vite, sulla società e sul pianeta. Il fil rouge scelto è l'«invisibile»  e il suo diventare visibile nella scienza, nell'arte, nella letteratura e nella cultura.

Sperimentazioni e itinerari nei musei

Le attività presentate indagano in modo molto partecipativo alcuni aspetti cruciali come i cambiamenti climatici, le relazioni tra culture diverse, il diritto all’accessibilità per disabili, la conservazione dei beni culturali, i sistemi complessi e molti altri spunti di riflessione per tutta la cittadinanza. «Cosa si nasconde tra i granelli di sabbia delle nostre spiagge? Sono sicuri i siti web dove inseriamo i dati delle carte di credito? Con quali microrganismi conviviamo tutti i giorni? È possibile ammirare l’arte al buio? Che movimenti compie l’aria calda? Vorresti spostare un oggetto con la forza del pensiero?». Queste sono solo alcune delle domande che troveranno spazio per un dibattito tra ricercatori e cittadini durante Venetonight.

Con i ricercatori nei musei

Grazie alla collaborazione tra l’ateneo e la Fondazione musei civici di Venezia, il pubblico di Venetonight potrà entrare in contatto con opere e storie poco note, raccontate dai ricercatori. Alcuni "Marie Curie" fellow, giovani studiosi premiati con un prestigioso finanziamento europeo, saranno guide d’eccezione a Ca’ Pesaro, al Museo Correr e a Palazzo Ducale. Visite speciali riguarderanno anche le sedi dell'Archivio di Stato, l’Istituto veneziano per la storia della Resistenza e l’Ateneo Veneto. Le prenotazioni per le visite saranno aperte dalle 12 di mercoledì 12 settembre su www.unive.it/venetonight.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento