Presentazione del libro "Nutriamo la Guarigione" di Federica Santi 

Erboristeria Officina del Naturale Mestre è lieta di ospitare la presentazione del libro "Nutriamo la guarigione", la terza pubblicazione della scrittrice Federica Santi e che rientra in un percorso divulgativo che ruota intorno ad una realtà da molti ignorata e che può essere riassunta in «siamo ciò che mangiamo».

L'autrice

L'autrice è la mamma di un bambino impegnato in un percorso riabilitativo a sfondo nutrizionale. In "Nutriamo la guarigione" Federica Santi sottolinea l'importanza della scelta di cibi sani e "vivi" per potersi mantenere in salute ed anche per prevenire una lunga serie di malattie sempre più diffuse nella società contemporanea. Malattie che partono per lo più da infiammazioni a carico dell'apparato gastrointestinale e che vanno conseguentemente a minare il buon funzionamento dell'asse intestino-cervello.

Grande rilievo viene anche dato al modo in cui è strutturata l'industria alimentare ed i meccanismi dei quali la stessa si serve per indurre i consumatori a tenere in vita la propria dipendenza dal cosiddetto "junk food", alias cibo spazzatura. Con tutti i rischi che questo modus vivendi comporta per la salute della collettività.

Evento su prenotazione: scrivere via mail all'indirizzo federicasanti80@gmail.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Art's Connection 2020, torna il festival del vetro di Murano: programma

    • Gratis
    • dal 12 luglio al 31 dicembre 2020
    • Museo del vetro
  • Human Virus: a Palazzo Zaguri la mostra che indaga le epidemie della storia

    • dal 1 settembre al 31 dicembre 2020
    • Palazzo Zaguri
  • Antonello Venditti in concerto a Jesolo: rinviato al 19 dicembre

    • 19 dicembre 2020
    • PalaInvent
  • Visite speciali, percorsi inediti

    • dal 19 settembre al 19 dicembre 2020
    • FAI - NEGOZIO OLIVETTI
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento