Prima classe; il faut cultiver notre jardin

Segnalazione e invito ad evento IUAV

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo:

"Università IUAV di Venezia Presentazione pubblica di fine laboratorio. primo e secondo anno del corso di laurea triennale in design della moda e arti multimediali curriculum arti multimediali Prima Classe 23 gennaio dalle ore 11:30 alle ore 18:30 (solo per un giorno) IUAV, Magazzino 6 aule 1.7 1.9 + appartamenti degli studenti Il faut cultiver notre jardin 22 gennaio > 3 febbraio 2018 inaugurazione: 22 gennaio alle ore 18.30 Spazio Punch, Isola della Giudecca 800 O, 30133 Venezia (VE) giorni d'apertura: dal martedì al sabato dalle 14 alle 18 Laboratorio Arte 1 (primo anno) docente Enrico De Napoli (Ryts Monet), assistente Edoardo Aruta Laboratorio Arte 3 (secondo anno) docente Luca Trevisani, assistenti Mario Ciaramitaro e Giulia Morucchio Prima Classe e Il faut cultiver notre jardin presentano le opere e i percorsi realizzati dagli studenti del laboratorio di arte 1 condotto da Enrico De Napoli (Ryts Monet) con la collaborazione di Edoardo Aruta e del laboratorio di arte 3, diretto da Luca Trevisani, con la collaborazione di Mario Ciaramitaro e Giulia Morucchio. I laboratori si inseriscono nel percorso di studi della laurea in design della moda e arti multimediali dell’Università IUAV, diretto da Maria Luisa Frisa. Il faut cultiver notre jardin è uno spazio di trasformazione nel corso del tempo che raccoglie alcuni ikebana, esercizi compositivi costruttivisti che inglobano in sé, senza sforzo apparente, i concetti di secco e umido, corpo e aria, pieno e vuoto, lavoro e contemplazione, equilibro e asimmetria. L'ikebana celebra il confronto con il combinatorio, con l’inconsueto e con il vitale. L’artista che lavora ad un ikebana sostiene l’idea che l’opera non finisca con l’oggetto messo in produzione, finito, ed installato, ma che questa inizia quando entra in contatto con il nostro corpo, col mondo esterno. L’arte inizia quando diventa rappresentazione visiva, fisica, sensoriale della metafora esistenziale sulla quale fondiamo le nostre vite. Prima Classe consiste in una selezione di progetti realizzati durante il primo laboratorio di arti visive. La mostra, aperta solo per un giorno, sarà allestita presso la sede dei Magazzini 6 dello IUAV di Venezia e in alcune abitazioni degli studenti dislocate tra i sestrieri di San Polo e Cannaregio. Generata come conclusione del percorso formativo, l'esposizione raccoglie lavori individuali e collettivi realizzati a partire dalla rielaborazione di oggetti evocativi individuati dagli studenti e attraverso alcune esercitazioni proposte dai docenti. Lasciando la più ampia libertà espressiva e puntando sull’utilizzo di diversi media, il percorso ha portato a risultati eterogenei e, al tempo stesso, in dialogo tra loro. In questo modo ogni singolo progetto ha assunto la funzione di dispositivo per rielaborare riflessioni collettive avvenute all’interno della classe".

I più letti
Torna su
VeneziaToday è in caricamento