menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I giovanissimi vincitori: prima celeste Tommaso Moretti Matteo Zaniol con la Reyer

I giovanissimi vincitori: prima celeste Tommaso Moretti Matteo Zaniol con la Reyer

È il giorno della Regata Storica: tra corteo, gare e gemellaggio con la Formula 1

L'appuntamento in laguna domenica pomeriggio, in contemporanea con il Gran Premio d'Italia di Monza. Appuntamento clou della stagione di voga alla veneta

Uno degli eventi più amati in città: è il giorno della Regata Storica, tradizionale appuntamento sportivo che domenica vede competere gli atleti della voga alla veneta. Senza dimenticare lo spettacolare corteo storico, che riempie di colori il Canal Grande, facendo sfilare decine di imbarcazioni tipiche cinquecentesche, con gondolieri e figuranti in costume, in una fedele ricostruzione del passato glorioso della Serenissima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Premiazioni e vincitori

I giovanissimi vincitori: prima celeste Tommaso Moretti e Matteo Zaniol che hanno incontrato i giocatori della Reyer Julyan Stone, Bruno Cerella, Mitchell Watt e Austin Daye. Per le Caorline vittoria dei Canarin - Citta' Di Caorle Remiera Francescana, composta da Zane Matteo - Ceciliati Mauro - Mao Leone - Vignotto Mattia - Ghigi Leonardo - Busetto Federico. Per la categoria femminile, vittoria di Canarin con Ardit Romina e Mao Anna. Infine i vincitori della regata dei gondolini a due remi: i trionfatori dell'edizione 2018 sono i viola Rudi Vignotto e D'Este Gianpaolo.

Spettacolo in acqua e a terra

A bordo delle barche storiche le più alte cariche delle Magistrature veneziane, insieme al doge e alla dogaressa. I panni della Regina di Cipro, Caterina Cornaro, saranno interpretati quest’anno dalla Maria del Carnevale 2018, Erika Chia, originaria di Castello, che raggiungerà la tribuna d’onore – la Machina – in gondola, seguita dalle altre Marie. Il corteo parte alle 15.30, mentre a terra lo spettacolo inizia alle 16: in campo San Marcuola, in corrispondenza del tradizionale giro del paletto, vari artisti si esibiscono con diverse tecniche creative, ispirandosi alle regate, (a cura dell’associazione culturale Veneto nostro - Raixe Venete in collaborazione con la Galleria d’Arte IlI Millennio).

Regata Storica 2018, il programma

Voga alla veneta

La Regata Storica rappresenta, di fatto, il momento clou del calendario annuo di gare di voga alla veneta, la disciplina praticata da millenni solo nella laguna di Venezia. Un’occasione di grande visibilità per gli atleti locali, sia per i campioni già affermati che per le nuove leve che si confrontano per la prima volta in un contesto così scenografico e di prestigio. Loro saranno i campioni di domani.

Gemellaggio con il GP di Monza

Quest’anno è stata introdotta una novità, per amplificare ancora di più questa disciplina sportiva unica al mondo e per rendere lo spettacolo ancor più appassionante. Per la prima volta infatti, la Regata Storica viene abbinata al Gran Premio d’Italia di Formula, che si disputa nella stessa giornata di domenica 2 settembre a Monza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Genova nel cuore

L'evento è anche occasione per ricordare la tragedia di Genova: un alzaremi al momento dell’avvio del corteo davanti alla Machina simboleggia la vicinanza alle persone colpite dal disastro del ponte Morandi. “Vogliamo così dimostrare la nostra vicinanza ai genovesi, nostri fratelli di mare che quest’anno ci hanno calorosamente ospitato per il Palio delle Repubbliche Marinare - spiega il consigliere delegato alle tradizioni, Giovanni Giusto - Ringrazio le remiere e l’organizzazione che hanno subito accolto la nostra proposta".

L'impegno della protezione civile

In questa giornata sono più di settanta i volontari della protezione civile e delle associazioni del Lido e della Guardia costiera volontaria impegnati nel supporto alla polizia locale, alla Capitaneria di porto e alle altre forze dell'ordine, una decina dei quali a bordo di cinque imbarcazioni di servizio. Le principali attività consisteranno nella prevenzione di eventuali rischi e criticità e nel presidio delle zone nevralgiche della città, in particolare sulle rive lungo il percorso della Regata. I natanti, invece, contribuiranno a garantire il regolare svolgimento della manifestazione, presidiando alcuni accessi acquei al Bacino di San Marco. Il coordinamento operativo dei volontari sarà assicurato da sei funzionari dell'Ufficio comunale di protezione civile, guidati dal dirigente Valerio Collini.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento