Eventi

Il calcio femminile diventa uno spettacolo: in scena "No look" a Stra

La rappresentazione domenica 13 giugno alle ore 21 al Campo Sportivo Comunale: i dettagli

Lo spettacolo teatrale “No Look”, prodotto dalla Compagnia Teatrale Matricola Zero in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto, debutterà presso il Campo Sportivo Comunale di Stra (Via Bramante 1) domenica 13 giugno alle ore 21. La messa in scena, organizzata grazie alla collaborazione fra l’ASD Calcio Stra e il Comune di Stra, concluderà la giornata dedicata alla Prima Edizione del Torneo di Calcio a 5 Open Città di Stra.

La storia

No look è una storia di calcio femminile inserita in un microcosmo particolare: Campo San Cristoforo, un paesino sulla Riviera del Brenta. Con l’occasione di un torneo estivo di calcio, una squadra tutta al femminile scombina gli equilibri della vita di paese e della vita di Cecilia, la giovane barista del Bar Sport e calciatrice di grande talento. Il monologo è stato scritto da Marco Mattiazzo, diretto da Michele Tonicello e vede in scena Eleonora Marchiori nei panni della giovane protagonista. Lo spettacolo ha raccolto molti consensi nella fase di lavorazione grazie alla residenza “Montagne Racconta 2020”, tenuta dal drammaturgo, regista e scrittore Francesco Niccolini. Il Teatro Stabile del Veneto ha collaborato attivamente alla buona riuscita dell’allestimento mettendo a disposizione i suoi spazi per le prove.

Matricola Zero

Matricola Zero è una associazione culturale e compagnia teatrale under 35 fondata nel 2018 da dieci ex allievi dell’Accademia Palcoscenico del Teatro Stabile del Veneto, tutti diplomati nel 2017. Da tre anni si occupa di sviluppare nuove drammaturgie nell’ambito del teatro civile, del teatro ragazzi, del teatro itinerante e della rivisitazione di autori veneti. Ha collaborato con Teatro Boxer di Andrea Pennacchi, con l’Università degli Studi di Padova e con il Teatro Stabile del Veneto per “Una stagione sul sofà” e per alcuni contenuti della piattaforma Backstage.

Il regista

Il regista Michele Tonicello: «Una volta terminato l’allestimento di questo spettacolo ci siamo chiesti quale sarebbe stata la giusta cornice per farlo debuttare. Poi il destino ci è venuto in aiuto, regalandoci due condizioni che sognavamo, ma che non ci aspettavamo di poter realizzare: debuttare in Riviera del Brenta, e fare lo spettacolo sopra un vero campo di calcio. Grazie a Rosa Nardelli, Assessore alla Cultura di Stra, e ad Alberto Menegazzo, presidente dell’A.S.D Stra Riviera del Brenta, tutto questo sarà davvero possibile. Siamo veramente felici di poter presentare questo spettacolo nello scenario in assoluto più congeniale e speriamo davvero che tra il pubblico ci siano non solo appassionati di teatro, ma anche tifosi e tifose che potranno sentire una storia di pallone raccontata in una prospettiva inusuale. Altrettanto entusiasmante è il fatto che il nostro spettacolo sia inserito nella cornice di un torneo di calcio a 5 aperto a tutta la cittadinanza…perché è esattamente quello che succede nella storia che andremo a raccontare».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il calcio femminile diventa uno spettacolo: in scena "No look" a Stra

VeneziaToday è in caricamento