menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Teatrino Groggia, al via la sesta stagione: "Per i più piccoli, ma con un taglio trasversale"

La direzione artistica, per il 2016/2017, è affidata a Mattia Berto. Ben nove gli spettacoli per i più piccoli in programma, con numerosi laboratori ed eventi speciali

Al via la sesta stagione teatrale del Teatrino Groggia, con la direzione artistica di Mattia Berto. Il fitto programma di appuntamenti comincerà con "Officina Oasi_laboratori e residenze" che sarà una parte di stagione dedicata ai laboratori e alle residenze, proprio per valorizzare l’idea che il Teatrino possa essere casa per le compagnie e i loro progetti.

Si partirà il 14 ottobre con il laboratorio condotto da Maurizio Lupinelli di Nerval Teatro in collaborazione con ATV (Accademia Teatrale Veneta) che sarà presente in due periodi differenti al Groggia per attività di laboratorio e residenza, lavorando su "Sangue sul collo del gatto" di Rainer Werner Fassbinder, coinvolgendo alcuni giovani attori dell’Accademia. A seguire in ottobre sarà la volta di "Mascara", un laboratorio sulla costruzione delle maschere in cuoio con il maestro Giorgio De Marchi che con la collaborazione dell’attrice Nora Fuser offrirà un viaggio inedito nella Commedia dell’Arte. 

Pur offrendo una proposta il più trasversale possibile, lo spazio più ampio è riservato all’Oasi dei piccoli, dove i bambini e le loro famiglie avranno il consueto appuntamento domenicale con teatro ragazzi e merenda. I piccoli spettatori potranno scegliere tra ben 9 titoli che spaziano tra i più conosciuti come: Hansel e Gretel di Ullallà Teatro, Odissea per la regia di Marcello Chiarenza che replicherà in italiano e in inglese, una delle due prime assolute insieme a La regina della neve di Woodstock Teatro. 

Grazie alla collaborazione attuata lo scorso anno con la comunità ebraica di Venezia, sul palco del Teatrino salirà anche la compagnia di Gerusalemme The Train Theater, con tre spettacoli: Taylor Made, The Chelem Legend, The Rain Bird. Nel mese di novembre dedicheremo una domenica allo speciale laboratorio/spettacolo Cucù a cura di Ketti Grunchi de La Piccionaia di Vicenza, rivolto ai piccolissimi dagli 1 ai 5 anni. "Oasi vicine_la città e i percorsi" sarà l’occasione per coinvolgere le realtà cittadine, il gruppo CI-VE condotto da Carla Marazzato, ad esempio con lo spettacolo di teatro danza dal titolo "Sfare", lo storico gruppo veneziano Kairos con il vincitore dell’ultima edizione di Piccoli Palcoscenici 2016, "Una Famiglia" per la regia di Alberta Toninato. Il veneziano Federico Corda di Venezia Teatro porterà in scena "Interazione Simmetrica". Simbolo di questa sezione l’evento "Tombola azione di cittadinanza", un vero e proprio appuntamento per tutto il quartiere.

"Oltre il confine dell’Oasi_ giovani" è la sezione che si propone di volgere uno sguardo anche fuori dal contesto lagunare nel teatro contemporaneo e nella sperimentazione dei giovani professionisti, ospitando tre giovani artisti, Annamaria Troisi con "Anna Cappelli", Carlo Deccio con il suo "Otello" per la regia di Mario Gonzalez e Maria Remondia con "Rien ne va plus". "Eventi Speciali in oasi", invece, crea connessioni tra le più diverse, spaziando dagli appuntamenti consueti, come "Natale fatto a mano", mercatino km 0 in collaborazione con La Gaggiandra, la V edizione del Concorso pianistico per ragazzi che da anni vede l’associazione Lambarena impegnata nel valorizzare i giovani pianisti talentuosi. "LOV" di Paola Fasolo con la restituzione del suo laboratorio d’orchestra per giovani musicisti. Il "Festival dei Matti" che già in passato ha trovato spazio al Groggia, riconferma la sua presenza in cartellone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento