"Massacritica, il totalitarismo nell’era di facebook"

  • Dove
    Teatro Goldoni
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 03/12/2014 al 07/12/2014
    20.30
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Dal 3 al 7 dicembre al Teatro Stabile del Veneto "Massacritica, il totalitarismo nell’era di facebook" con (in ordine alfabetico) Giulia Briata, Massimo Scola, Francesco Wolf, Marco Zoppello per la regia di Giorgio Sangati.

Il totalitarismo nell’era di facebook, una produzione dello Stabile del Veneto scritta e diretta da Giorgio Sangati. Lo spettacolo, interpretato da Giulia Briata, Massimo Scola, Francesco Wolf e Marco Zoppello, sarà in scena fino al 7 dicembre per poi spostarsi al Teatro Verdi di Padova (10-14 dicembre). Giovedì 4 novembre al termine della replica pomeridiana gli interpreti incontreranno il pubblico.

Massacritica prende spunto da un episodio realmente accaduto in America nel 1967 in un college di Palo Alto, dove il professore di storia Ron Jones decise di coinvolgere i suoi studenti in un esperimento per dimostrare loro l'attrattiva del nazismo. Inventò un movimento chiamato "La Terza Onda" e convinse i ragazzi che la democrazia andava eliminata. Dopo appena quattro giorni, però, decise di porre fine all’esperimento perché ne stava perdendo il controllo.

Massacritica e è la storia di questo esperimento, portato nella contemporaneità: col passare delle lezioni i ragazzi, nonostante le premesse democratiche, rivivono in prima persona l'evoluzione dei principali regimi del Novecento, dall’entusiasmo del cambiamento, alla costruzione di una nuova identità uniformante, fino ad arrivare alla denigrazione del diverso, di chi non si adegua. L'esperimento arriva a un punto di non ritorno e rischia di avere gravi conseguenze perché il gruppo raggiunge attraverso facebook una popolarità inaspettata e fuori controllo. Massacritica mette in scena l’importanza della storia e del suo insegnamento, la responsabilità della scuola nella formazione delle nuove generazioni in un mondo contrassegnato da una diffusione di informazioni sempre più rapida e accessibile ma anche confusa e manipolabile, un mondo in cui, attraverso l’anonimato autistico garantito dai social, si ritorna inevitabilmente branco sfogando impulsi violenti, distruttivi. Massacritica racconta quanto sia difficile essere giovani e trovarsi davanti il vuoto di un futuro tutto da (ri)costruire e quanto la democrazia sia perennemente a rischio, soprattutto in momenti di crisi economica come quelli che stiamo attraversando. In scena quattro giovani e talentuosi attori a dare corpo e voce ai ragazzi di oggi, agli adulti di domani.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Notre Dame de Paris sbarca a Jesolo: date rinviate a maggio 2021

    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • PalaInvent
  • Mostra fotografica "Il viaggio", tempo spezzato

    • dal 27 febbraio al 27 aprile 2021
    • Bacaro dei Storti
  • Un weekend Strabiologico: prodotti biologici e artigianato in Villa Loredan

    • Gratis
    • dal 23 al 25 aprile 2021
    • Villa Loredan
  • Il concerto di Tommaso Paradiso a Jesolo slitta al 2021

    • 18 aprile 2021
    • PalaInvent
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento