menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Biennale Danza 2017 al via: "Istruire nuovi artisti, perché la coreografia d'autore esiste"

Presentata mercoledì mattina l'11. edizione della kermesse, presieduta da Paolo Baratta e diretta da Marie Chouinard. Si parte il 23 giugno, chiusura della manifestazione l'1 luglio

Sono previste 26 coreografie, di cui 9 in prima per l’Italia e 1 in prima europea, cui si aggiungono 3 brevi creazioni originali frutto del lavoro dei coreografi di Biennale College e 1 nuova creazione di Benoit Lachambre. È stato presentato mercoledì mattina l’11. Festival di Danza Contemporanea diretto da Marie Chouinard e organizzato dalla Fondazione presieduta da Paola Baratta. Manca poco al taglio del nastro: la kermesse si svolgerà dal 23 giugno all’1 luglio.

Si parte dal nome curioso, First Chapter. Non è un nome casuale, ha spiegato Paolo Baratta, si tratta infatti del primo capitolo di una linea programmatica, che sarà scandita in quattro parti. “L’obiettivo - ha sottolineato - è quello di cercare un’organicità nel Festival, una scelta importante per una Biennale che deve qualificarsi come luogo di ricerca.La nostra curatrice ha sviluppato Biennale College Danza, includendo idee e propositi innovativi. Più che un festival - ha chiosato Baratta - si tratterà di una mostra della danza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Istruire nuovi coreografi, perché la danza d'autore esiste. Questo il pensiero di Chouinard, per una vera e propria "avventura" lunga tre mesi,  che servirà a studiare la danza non solo come mera tecnica. "Attraverso Biennale College, la scuola per coreografi e quella per danzatori, attraverso il festival, i suoi spettacoli, film e incontri - ha affermato Marie Chouinard - ho l’occasione di proporre autori, opere, artisti e pratiche contemporanee in cui credo profondamente, che aprono i nostri schemi mentali e percettivi verso altre dimensioni, che forzano il dialogo tra noi e le nostre abitudini, tra le nostre strutture mentali e la nostra libertà, verso una bellezza rinnovata".

I protagonisti di Biennale Danza 2017. Tanti i nomi altisonanti del panorama internazionale, come Lucinda Childs, Louise Lecavalier, Benoit Lachambre, Robyn Orlin, Xavier Leroy, Mathilde Monnier e La Ribot. Presenti anche figure consolidate come Lisbeth Gruwez e Ann Van den Broek, nomi nuovi e in forte ascesa quali Dana Michel, Alessandro Sciarroni, Daina Ashbee, Clara Furey, e i giovanissimi coreografi di Biennale College, Irina Baldini, Chloe Chignell e Joaquín Collado Parreno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento