menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesca Dego

Francesca Dego

Al via la stagione concertistica "Musica con le Ali" nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice

Giovedì il concerto inaugurale con Francesca Dego, Erica Piccotti e Margherita Santi, sulle note di Ysaÿe, Schumann e Mendelssohn

L'associazione "Musica con le Ali" porta nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice i migliori giovani interpreti italiani della musica classica: in totale sono 11 i concerti programmati da giovedì a giugno 2019, eseguiti da 17 giovani musicisti di grande talento. A fianco e insieme a questi giovani interpreti si esibiscono 6 musicisti famosi e affermati: la violinista Francesca Dego, che apre la stagione, il violoncellista Enrico Bronzi, i pianisti Michele Campanella, Gloria Campaner e Itamar Golan, e il cornista Martin Owen.

Crescita di giovani musicisti

Questa stagione è stata ideata con il duplice obiettivo di dare ad un ampio pubblico la possibilità di vivere un’esperienza indimenticabile nel teatro più bello del mondo e di offrire un’importante opportunità di crescita professionale per i musicisti sostenuti dall'associazione stessa, grazie agli interpreti già affermati e di fama internazionale che affiancano i giovani talenti e che costituiscono per loro un modello di riferimento e un esempio di eccellenza.

Prezzi ridotti nella Città metropolitana

Per dare ad un ampio pubblico di veneziani la possibilità di accedere ai concerti si è scelto di applicare riduzioni significative sul prezzo dei biglietti e degli abbonamenti per i residenti nel Comune e nella Città Metropolitana di Venezia. Tariffe particolarmente contenute sono inoltre previste per gli studenti, in piena sintonia con gli obiettivi dell’Associazione Musica con le Ali.

Concerto inaugurale

Il concerto inaugurale si tiene giovedì 20 settembre alle 17 e vede protagoniste la violoncellista Erica Piccotti e la pianista Margherita Santi, che si esibiranno insieme alla violinista Francesca Dego, la prima dei musicisti "big". In programma la Sonata in la minore op. 27 n. 2 per violino solo di Eugène Ysaÿe, l’Adagio e Allegro in la bemolle maggiore op. 70 per violoncello e pianoforte di Robert Schumann e il Trio n. 1 in re minore op. 49 per violino, violoncello e pianoforte di Felix Mendelssohn.

Giovani e "big"

«Tra le nostre molteplici attività - ha dichiarato Carlo Hruby, presidente dell'associazione - i concerti svolgono un ruolo determinate sia perché permettono ai giovani talenti di consolidare la propria esperienza davanti al pubblico, sia perché sono un’occasione formidabile per valorizzarli e promuoverli. Nella stagione 2018-2019 abbiamo in calendario circa 70 concerti in diversi contesti di grande prestigio. La stagione che terremo nelle Sale Apollinee - ha concluso - è particolarmente importante anche grazie alla partecipazione di artisti già affermati che si esibiranno insieme ai nostri giovani musicisti, dimostrando una grande sensibilità verso le iniziative della nostra associazione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento