Decima stagione teatro universitario Ca' Foscari: "Dare spazio anche ai giovani talenti"

"Il 2017-2018 è un anno caratterizzato da un'intensa presenza di figure femminili: dalle registe, alle attrici, alle drammaturghe". Sedici spettacoli, incontri e workshop

Il 19 ottobre è la data di apertura della decima stagione del Teatro universitario Ca’ Foscari, che fino al 16 maggio propone sedici spettacoli e un ricco programma di incontri, workshop, residenze artistiche, nel segno della valorizzazione della ricerca e della formazione culturale. Alterazioni – Diffrazioni di senso è il titolo scelto per l’edizione 2017-2018.

COLLEGAMENTO CON IL TERRITORIO

“Non sono molte – sottolinea il prorettore alle Attività e rapporti culturali di Ateneo, Flavio Gregori -  le realtà universitarie che hanno un’attività teatrale organizzata, uno spazio proprio, un pubblico affezionato. Il Teatro Ca’ Foscari a Santa Marta ha sempre avuto segnali di gradimento dalla città e dagli studenti e per questo sentiamo la responsabilità di dare un servizio pubblico in una città che pure offre tanto come Venezia. Siamo soddisfatti del coinvolgimento forte degli studenti e del fatto che l’attività teatrale sia anche un’occasione per comunicare all’esterno le attività dell’Ateneo, in un’ottica di terza missione e collegamento forte con il territorio”.
 
“L’idea che guida la programmazione di quest’anno – dichiara Maria Ida Biggi, delegata alle Attività Teatrali – è quella di presentare spettacoli di qualità perché compito di un teatro universitario è dare spazio ai giovani talenti e anche a personalità affermate ma che portino spettacoli stimolanti. Quest’anno è caratterizzato da una presenza intensa di figure femminili, dalle registe alle attrici alle drammaturghe che sfoceranno in spettacoli quali quello di Chiara Guidi che apre la stagione”.
 
Donatella Ventimiglia, curatrice del programma, che quest’anno porta il titolo di Alterazioni, ha voluto “presentare dei testi ancora poco conosciuti o non tradotti per un pubblico di studenti e non solo. Le alterazioni che fanno da sfondo al nostro programma si riferiscono a ogni particella che forma il nostro pensiero e che non riesce a stabilire una giusta frequenza con le altre. E allora esiste un luogo ‘altro’ in cui almeno cercare, se non trovare una risposta che non vada perduta?”.

IN SCENA: LA FAMIGLIA, LA STORIA, LE PULSIONI 

Nelle proposte di Alterazioni, a cui si collega Correnti alternate, la sezione dedicata alle giovani compagnie, si affacciano infatti interrogativi cruciali (Erodiàs, Maryam, Lettere dalla notte, Da parte loro nessuna domanda imbarazzante); la ferocia incontrollata (Utøya); il peso della storia (Corale numero uno, Acqua di colonia); zone inesplorate (Solaris); relazioni familiari (Fratelli); racconti in forma rap (Personale Politico Pentothal).
Nella sezione Correnti alternate, che è parte integrante del programma, il Teatro cafoscarino continua a sostenere le attività delle giovani compagnie.

Tematiche e interrogativi sono gli stessi di Alterazioni, emerge un interesse verso la traduzione (Cessi pubblici) e l’adattamento o quanto meno l’ispirazione a drammaturgie d’autore (Monogamia) insieme all’indagine di nuove forme di scrittura per la scena, con esiti performativi differenti, ma ugualmente interessanti (Starlùc e Il violinista di Praga). Parte centrale dell’offerta sono gli incontri di approfondimento coordinati da Maria Ida Biggi e i laboratori, a conferma della vocazione principale dell’Ateneo, che è quella di formare i suoi studenti anche con e attraverso le performing arts. Tra questi, su proposta di Susanne Franco, ci sarà il workshop di Gaga tenuto da Andrea Costanzo Martini. Il Gaga, conosciuto come il “metodo Naharin”, è un linguaggio del movimento creato da Ohad Naharin, danzatore e coreografo israeliano considerato uno dei più grandi coreografi al mondo. I laboratori sono principalmente destinati agli studenti di Ca’ Foscari, ma sono aperti a chiunque desideri parteciparvi, sulla base della presentazione di una lettera di motivazioni e un curriculum.

RESIDENZE ARTISTICHE

Un’altra parte importante è rappresentata dalle residenze artistiche. La prima è con Chiara Guidi che condurrà gli studenti in un esercizio di lettura in coro sui componimenti della poetessa tedesca Nelly Sachs. Il coro poi confluirà  nella performance finale di Lettere dalla notte. La seconda residenza impegnerà un gruppo di studenti che,  sotto la guida di Marcello Chiarenza, porterà in scena una drammaturgia ispirata al testo di Christa Wolf, Guasto. Alle attività del Teatro Ca’ Foscari collaborano e danno il proprio sostegno in primo luogo l’Istituto per il Teatro e il Melodramma della Fondazione Giorgio Cini; l'International Center for the Humanities and Social Change e il Comitato Unico di Garanzia (Cug) dell’Università Ca’ Foscari.

IL PROGRAMMA

Alterazioni – Diffrazioni di senso 
Teatro Ca’ Foscari > 19 ottobre 2017 – 16 maggio 2018
Giovedì 19 ottobre 2017 > 20.30
Societas – Chiara Guidi
Lettere dalla notte
liberamente tratto dai testi di Nelly Sachs
con Chiara Guidi e il coro degli studenti della città
musica eseguita dal vivo dall’autore Natàn Santiago Lazala
cura del suono Andrea Scardovi
traduzione Anna Ruchat
produzione Societas in collaborazione con Liberty
 
Giovedì 26 ottobre 2017 > 20.30
Tra un atto e l’altro
Fratelli
di Pier Lorenzo Pisano
con Fabrizio Colica, Claudio Colica, Francesca Mazza
light designer Marco Anselmi
scenografia Marta Montani
costumi Carolina Felicissimo
musiche originali Mattia Persico
 
Giovedì 9 novembre 2017 > 20.30
Atopos
The Gender Show
Teoria del gender questo sconosciuto [singolare maschile]
drammaturgia e regia  Marcela Serli
con Noemi Bresciani, Nicole De Leo, Marcela Serli, Christian Zecca.
assistente alla drammaturgia Irene Petra Zani
lo spettacolo è ospitato in collaborazione con il Comitato Unico di Garanzia (CUG) dell’Università Ca’ Foscari
 
Mercoledì 15 novembre 2017 > 20.30
Fanny & Alexander
Da parte loro nessuna domanda imbarazzante
con Chiara Lagani e Fiorenza Menni
ideazione Luigi De Angelis, Chiara Lagani e Fiorenza Menni
drammaturgia Chiara Lagani
regia e progetto sonoro Luigi De Angelis
cura del suono Vincenzo Scorza
costumi Midinette
produzione E/Fanny & Alexander, in coproduzione con Ateliersi
 
Venerdì 24 novembre 2017 > 20.30
Compagnia Frosini-Timpano
Acqua di colonia
testo, regia e interpretazione Elvira Frosini e Daniele Timpano
consulenza Igiaba Scego
voce del bambino Unicef Sandro Lombardi
aiuto regia e drammaturgia Francesca Blancato
scene e costumi Alessandra Muschella e Daniela De Blasio
disegno luci Omar Scala
produzione Accademia degli Artefatti, Kataklisma Teatro
lo spettacolo è ospitato in collaborazione con l'International Center for the Humanities and Social Change
 
Mercoledì 14 febbraio 2018 > 20.30
Ermanna Montanari/Teatro delle Albe
Maryam
testo Luca Doninelli
in scena Ermanna Montanari
musica Luigi Ceccarelli
regia del suono Marco Olivieri
disegno luci Francesco Catacchio
direzione tecnica Fagio
assistente spazio e costumi Roberto Magnani
consulenza e traduzione in arabo Tahar Lamri
in video Khadija Assoulaimani
voce e percussioni in audio Marzouk Mejri
realizzazione video Alessandro Renda
realizzazione musiche Edisonstudio Roma
organizzazione e promozione Silvia Pagliano, Francesca Venturi
fotografie dello spettacolo Enrico Fedrigoli
ideazione, spazio, costumi e regia Marco Martinelli, Ermanna Montanari
produzione Teatro delle Albe/Ravenna Teatro
in collaborazione con Teatro de gli Incamminati/deSidera
si ringraziano Luisa Orelli per i preziosi suggerimenti riguardanti la spiritualità coranica,
Yiad Hafez per la consulenza sulla musica araba, E production, Gerardo Lamattina
 
Mercoledì 7 – Giovedì 8 marzo 2018 > 20.30
Guasto
di Marcello Chiarenza
liberamente ispirato all’omonimo romanzo di Christa Wolf
con la partecipazione del musicista Carlo Cialdo Capelli
Lo spettacolo è frutto di una residenza artistica con giovani attori e studenti diretti da Marcello Chiarenza 
 
Mercoledì 21 marzo 2018 > 20.30
ATIR  Teatro Ringhiera
Utøya  
un testo di Edoardo Erba 
con la consulenza di Luca Mariani, autore de Il silenzio sugli innocenti
con Arianna Scommegna e Mattia Fabris
regia Serena Sinigaglia 
scene Maria Spazzi
luci Roberto Innocenti
co-produzione ATIR Teatro Ringhiera  - Teatro Metastasio di Prato 
con il patrocinio della Reale Ambasciata di Norvegia in Italia
 
Mercoledì 11 aprile 2018 > 20.30
Teatro i
Erodiàs
di Giovanni Testori
con Federica Fracassi
regia di Renzo Martinelli
dramaturg Francesca Garolla
assistente alla regia Irene Petra Zani
suono Fabio Cinicola
luci Mattia De Pace
consulenza artistica Sandro Lombardi
creazione costume d’epoca Cesare Moriggi
consulenza e realizzazione oggetti di scena Laura Claus
produzione Teatro i - con il contributo di Regione Lombardia / NEXT
 
Giovedì 19 aprile 2018 > 20.30
Fratelli Dalla Via
Personale politico pentothal
Opera rap per Andrea Pazienza
un progetto Fratelli Dalla Via
di e con Marta Dalla Via
e Omar Faedo (Moova), Simone Meneguzzo (DJ MS), Michele Seclì (LETHAL V), Alessio Sulis (REBUS), Giovanni Zaccaria (ZETHONE)
direzione tecnica Roberto Di Fresco
scene e costumi Michela Benestà, Roberto Di Fresco
una produzione Piccionaia Centro di Produzione Teatrale – Fratelli Dalla Via – Gold Leaves
 
Martedì 8 maggio 2018 > 20.30
CTB Centro Teatrale Bresciano
in collaborazione con ScenAperta Altomilanese Teatri
Solaris
drammaturgia di Fabrizio Sinisi
da Solaris di Stanislaw Lem (Sellerio editore) e da Andrej Tarkovskij
e con il contributo dell'atelier d'écriture diretto da Laura Tirandaz all'Université d'Avignon
con Debora Zuin, Giovanni Franzoni, Antonio Rosti
regia di Paolo Bignamini
scene e aiuto regia Francesca Barattini
costumi Gerlando Dispenza
disegno luci Fabrizio Visconti
con le musiche originali di P.I.G.
 
Mercoledì 16 maggio 2018 > 20.30
Le Belle Bandiere
Corale numero uno
Ritratto di Bambola
di e con Elena Bucci
al violino e al pianoforte Dimitri Sillato
luci di Loredana Oddone
drammaturgia del suono e registrazioni di Raffaele Bassetti
maschera Stefano Perocco di Meduna
aiuto all'allestimento Nicoletta Fabbri
in collaborazione con Festival delle Colline Torinesi
con il sostegno di Regione Emilia-Romagna e Comune di Russi
 
Correnti alternate
Sezione dedicata alle giovani compagnie
 
Venerdì 15 – Sabato 16 dicembre 2017 > 20.30
Indiana Teatro

Monogamia - Una storia fantastica

liberamente ispirato a “La collezione” di Harold Pinter
drammaturgia e regia Lorenzo Maragoni
con Riccardo Dal Toso, Julio Escamilla Camacho, Greta Giancola, Vittorio Lora
scenografie e costumi Riccardo Longo
responsabile tecnico Alessandro Esposito
prodotto da Indiana Teatro
 
Venerdì 9 – Sabato 10 febbraio 2018 > 20.30
Compagnia Malmadur
Starlùc
Un viaggio nello spazio profondo alla ricerca di Dio
La fantascienza entra a teatro con la sua epicità, la sua ironia e la sua vicinissima lontananza
regia e drammaturgia Alessia Cacco e Jacopo Giacomoni
creato da Elena Ajani, David Angeli, Jacopo Giacomoni, Davide Pachera, Caterina Soranzo, Marco Tonino, Vincenzo Tosetto
coreografie Elena Ajani
scenografia Caterina Soranzo in collaborazione con Elena Ajani
costumi Davide Pachera
musiche Jacopo Giacomoni
luci Cristiano Colleoni
 
Venerdì 2 – Sabato 3 marzo 2018 > 20.30
Teatraz
Cessi pubblici
di Guo Shixing
regia e traduzione Sergio Basso
acting coach Karina Arutyunyan
assistente alla regia Lucia Messina
con Lidia Castella, Cristina Castigliola, Federico Dilirio,  Mele Ferrarini, Mattia Giordano, Eva Martucci, Paolo Mazzanti, Francesco Meola, Lucia Messina, Elena Nico, Matthieu Pastore, Alessandra Raichi
scenografia Federica Pellati
direzione cori Camilla Barbarito
produzione Teatraz
 
Venerdì 27 – Sabato 28 aprile 2018 > 20.30
Woodstock Teatro
Il violinista di Praga
regia Woodstock Teatro
con  Susi Danesin
ebraista e voce off Matteo Corradini
scrittura scenica e montaggio intervista Marco Gnaccolini
scene e costumi Alessandra Dolce
 
Residenze, laboratori, workshop
LETTERE DALLA NOTTE
Esercizio di lettura rivolto agli studenti della città di Venezia
condotto da Chiara Guidi 
Martedì 17 ottobre 2017 h. 14 – 18 
Mercoledì  18 ottobre 2017 h. 14 – 18 
Giovedì 19 ottobre 2017  h. 16 – 20 
Spettacolo finale giovedì 19 ottobre 2017  alle ore 20.30
La deadline per le iscrizioni è fissata al 10 ottobre 2017
 
L’esercitazione è aperta agli studenti delle Università, Accademie e Conservatori della città di Venezia con o senza esperienza attoriale. È richiesta la frequenza ai tre incontri pomeridiani e alla presentazione serale aperta al pubblico.
E’ un invito a fare esercizio di lettura in coro sui componimenti della poetessa tedesca Nelly Sachs a partire dalla tecnica molecolare messa a punto da Chiara Guidi nel suo percorso di ricerca vocale. Verranno svolti esercizi per dare espressione e cadenza ai singoli fonemi in una prospettiva di orchestrazione. Al termine del terzo giorno, il coro confluirà nella lettura di Lettere dalla notte, con Chiara Guidi, in scena giovedì 19 ottobre 2017 alle ore 20.30.
 
 
OPERAI DI CIVILTÀ
Workshop condotto da Patricia Zanco
Un lavoro sulla voce e sul coro come corpo sociale
Mercoledì 8 novembre 2017 h. 10 – 14
La deadline per le iscrizioni è fissata al 10 ottobre 2017
Il workshop è inserito all’interno delle attività formative del progetto regionale Dedalus - Sapere nuovo per artisti e artigiani dello spettacolo, cod. 3706-1-1401-2016.
 
A partire dal proprio percorso artistico, Patricia Zanco lavorerà con il gruppo di giovani artisti e studenti sul gesto simbolico e l’azione efficace (haiku) come poesia ardente di azioni in movimento, con un focus sulla voce. Prendendo spunto dai suoi progetti e quindi dai testi che stanno alla base della sua ricerca, il lavoro di Patricia Zanco si concentrerà sulla voce del coro come corpo sociale, un coro che è cittadinanza, un noi condiviso che sa guardare il proprio tempo e parlarne a scapito dell’I like che con troppa facilità viene messo a qualsiasi comunicazione appaia interessante.
 
 
LA SCRITTURA TEATRALE IN DOPPIA PARTITURA
Workshop condotto da Marcello Chiarenza
Nel seminario si studierà  il rapporto fra la parola e l'immagine, tra la voce e l'azione
Mercoledì 29 novembre  2017 h. 10 – 14
La deadline per le iscrizioni è fissata al 10 ottobre 2017
Il workshop è inserito all’interno delle attività formative del progetto regionale Dedalus - Sapere nuovo per artisti e artigiani dello spettacolo, cod. 3706-1-1401-2016.
 
Il tema dell'incontro riguarderà il rapporto fra la parola e l'immagine, tra la voce e l'azione.
Scrivere in doppia partitura significa tener conto di ciò che si vede e ciò che si sente. Tale rapporto favorisce una risultante che può aggiungere novità: come dire che la somma di due colori ne determina un terzo. Partendo dal presupposto che le grandi immagini sono invisibili vibrazioni interiori … una scrittura in partitura doppia lascia allo spettatore un ruolo importante, un terzo spazio per completare l'opera con l'occhio della sua mente. In origine, con la parola teatro non si indicava tutto l'edificio, ma il posto a sedere degli spettatori. In ultima analisi il teatro è lo spazio dell'immaginazione.
 
 
GUASTO
Progetto di residenza artistica con giovani attori e studenti dell’Università Ca’ Foscari
condotto da Marcello Chiarenza
Gennaio – Marzo 2018
Il laboratorio consiste nella messa in scena di uno spettacolo teatrale che verrà presentato al Teatro Ca’ Foscari mercoledì 7 e giovedì 8 marzo 2018. La residenza si svolgerà presso il Teatro Ca’ Foscari da gennaio a marzo 2018, per un totale di circa 15 giornate di impegno.
La deadline per le iscrizioni è fissata al  10 dicembre 2017
Il calendario dettagliato verrà comunicato successivamente.
 
Il progetto di messa in scena prende le mosse  da un'importante esperienza che Marcello Chiarenza realizzò trenta anni fa, quando fu incaricato dal leader dei Verdi al parlamento europeo di Strasburgo, di progettare uno spettacolo ispirato a un romanzo di Christa Wolf (Guasto), con un gruppo numeroso di studenti. Fu un successo. Chiarenza ha pensato di approfondire e riproporre oggi quella bella avventura, consapevole che il tema è, purtroppo, sempre attuale.
 
 
WORKSHOP DI GAGA
condotto da Andrea Costanzo Martini
Mercoledì 28 marzo 2018  h. 16 – 19.30
Giovedì 29 marzo 2018 h. 10 – 14
La deadline per le iscrizioni è fissata al 10 marzo 2018
 
Con il termine “Gaga” viene definito un nuovo modo di acquisire una profonda conoscenza e consapevolezza di sé e del proprio corpo attraverso il movimento. Questo approccio alla danza,  sviluppato dal danzatore e coreografo Ohad Naharin, nasce dall’idea che un danzatore debba rafforzare la muscolatura, e aumentare la flessibilità e agilità del suo corpo senza mai perdere di vista lo sviluppo dei sensi e dell’immaginazione.
 
 
RIME CONTEMPORANEE
Laboratorio teatrale condotto da Marta Dalla Via
Lunedì 16 aprile 2018 h. 10 – 16
Martedì 17 aprile 2018 h. 10 – 19
Mercoledì 18 aprile 2018 h. 10 – 19
La deadline per le iscrizioni è fissata al 10 marzo 2018
 
Partendo dall’analisi di alcuni passaggi dell’opera di Majakovskij, il laboratorio indagherà come scrivere o riscrivere, quindi interpretare, una poesia urbana che sia ritratto, anche deformato, di noi e della città che ci circonda. “La scrittura a voce alta” e la sua condivisione saranno occasioni uniche per confrontare i saliscendi emotivi che ogni giorno ci regala. Nel percorso potremo avvalerci anche del contributo narrativo e della presenza di giovani e talentuosi rapper.

La cura del programma è di Maria Ida Biggi e Donatella Ventimiglia, alla quale è affidato il coordinamento di tutte le attività.
Gli spettacoli hanno inizio alle 20.30
Biglietti
Intero € 12,00
Ridotto € 7,00
Studenti (Università, Conservatori, Accademie e Scuole) e associati Ca’ Foscari Alumni € 3,50
 
Per gli spettacoli Monogamia, Starlùc, Cessi pubblici e Il violinista di Praga il biglietto di ingresso è al prezzo unico di  € 5,00; studenti 3,50.
 
Riduzioni
Giovani fino a 28 anni, over 65, docenti e dipendenti Università Ca’ Foscari e IUAV, soci CRC Ca’ Foscari, soci CRC IUAV. Per i diversamente abili anche l’accompagnatore avrà diritto al biglietto ridotto. Per l’acquisto di biglietti ridotti è necessario presentare in biglietteria il documento che attesti il diritto alla riduzione
 
Acquisto biglietti
I biglietti si acquistano presso la biglietteria del Teatro Ca’ Foscari a Santa Marta, Dorsoduro 2137 il giorno dello spettacolo dalle 19.00 alle 20.00. Per informazioni e prenotazioni scrivere all’indirizzo biglietteria.teatrocafoscari@unive.it o telefonare allo 041 2348962 esclusivamente nei giorni e orari di apertura della biglietteria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento