La Fenice: nella nuova stagione il ritorno di Riccardo Muti a 50 anni dal debutto lagunare

Valčuha inaugura la stagione sinfonica, a seguire il maestro Muti. "Fidelio" di Beethoven inaugura invece la stagione lirica. Per il Carnevale torna la Cenerentola di Rossini

©Silvia Lelli

La prima parte della stagione 2020-2021 del Teatro La Fenice propone un fitto calendario di eventi musicali, in programma dal 30 ottobre al 16 febbraio 2021. Il cartellone prevede tre allestimenti lirici, nove concerti sinfonici e corali, il tradizionale concerto di Natale e i concerti di Capodanno.

Cartellone sinfonico

Il cartellone sinfonico comincerà con Juraj Valčuha che dirigerà La mer di Claude Debussy e i Quadri di un’esposizione di Modest Musorgskij nell’orchestrazione di Maurice Ravel; a novembre è previsto il concerto straordinario diretto da Riccardo Muti, a 50 anni esatti dal suo debutto nel teatro veneziano: dirigerà l'orchestra giovanile Luigi Cherubini nell’esecuzione della Terza Sinfonia di Franz Schubert e nella Sinfonia n. 9 Dal nuovo mondo di Antonín Dvořák (23 novembre 2020). Altro ritorno, il 27 e 29 novembre, sarà quello di Myung-Whun Chung, che alla testa dell'orchestra e del coro del Teatro interpreterà la Nona Sinfonia di Ludwig van Beethoven.

Concerto di Natale

Sono quattro i concerti sinfonici e corali che si succederanno a dicembre: Frédéric Chaslin (5 e 6 dicembre 2020) e Hartmut Haenchen (12 e 13 dicembre 2020) proporranno rispettivamente la Symphonie fantastique di Hector Berlioz con il Boléro di Maurice Ravel, e la Settima Sinfonia di Gustav Mahler; Claudio Marino Moretti guiderà coro e gli strumentisti dellaa Fenice nell’esecuzione del Requiem di Alfred Schnittke, mentre non mancherà il tradizionale concerto di Natale sotto la direzione musicale di Gianluca Capuano (19 e 20 dicembre).

Capodanno

Confermato anche l’appuntamento con il concerto di Capodanno. A dirigere la diciottesima edizione del prestigioso evento sarà Daniel Harding: il maestro britannico tornerà a condurre le compagini veneziane in un programma come da tradizione dedicato al melodramma, con una carrellata di arie, duetti e passi corali dal repertorio operistico più amato che si concluderà con il "Va’ pensiero" dal Nabucco e con il brindisi "Libiam ne’ lieti calici" dalla Traviata di Giuseppe Verdi (29, 30 e 31 dicembre 2020, 1 gennaio 2021).

Alexander Lonquich (9 e 10 gennaio 2021), Mario Venzago (Teatro Malibran 15 e 17 gennaio 2021) e Markus Stenz (Teatro Malibran 30 e 31 gennaio 2020) saranno i direttori protagonisti del cartellone sinfonico all’inizio del nuovo anno: proporranno pagine sinfoniche e concertistiche dal classicismo al Novecento.

Lirica

Sul versante lirico, la Fenice proporrà in apertura di stagione il Fidelio di Ludwig van Beethoven. L’opera verrà proposta in un nuovo allestimento del Teatro veneziano, con la regia di Joan Anton Rechi e sotto la direzione musicale di Myung-Whun Chung. La prima parte si chiuderà invece con l’allestimento di Rinaldo di Georg Friedrich Händel (22, 23 e 26 gennaio 2021).

Cenerentola a Carnevale

In occasione del carnevale 2021, andrà in scena un nuovo allestimento della Cenerentola di Gioachino Rossini, titolo da lungo tempo assente, nella sua forma originale, dal palcoscenico veneziano. L’opera in due atti su libretto di Jacopo Ferretti tratto dalla celebre fiaba di Charles Perrault sarà proposto in una nuova messinscena firmata dal regista Fabio Ceresa con le scene di Massimo Checchetto e i costumi di Giuseppe Palella. Per la parte musicale, sarà Giancarlo Andretta a guidare l'orchestra e il coro del Teatro La Fenice (10, 11, 12, 13, 14 e 16 febbraio 2021).

«Annunciamo oggi una programmazione artistica nel segno della sostenibilità. - ha dichiarato Fortunato Ortombina, sovrintendente e direttore artistico del Teatro La Fenice - Voglio ricordare ancora una volta che il teatro è un luogo sicuro, dove sono rispettate pienamente le norme sanitarie anti-Covid. Sono rispettate innanzitutto in palcoscenico, dove il set scenografico allestito consente in ogni momento agli artisti e alle masse artistiche di esibirsi nel rispetto del distanziamento sociale. E sono rispettate anche negli spazi destinati al pubblico».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 2 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
VeneziaToday è in caricamento