Venice hospitality challenge, la spettacolare regata dei maxi yacht a San Marco

È in programma il 19 ottobre. Sfida tra skipper di fama a bordo di 14 imbarcazioni, itinerario lungo il canale della Giudecca verso Sant'Elena e ritorno

La sesta edizione della Venice hospitality challenge, regata di maxi yacht nel Bacino San Marco, è in programma sabato 19 ottobre 2019 e vedrà la partecipazione di 14 imbarcazioni associate a skipper di fama ed equipaggi dell’hôtellerie e del mondo della ristorazione veneziani. Tra i partecipanti desta curiosità il ritorno del Moro di Venezia, l'imbarcazione finalista della America's Cup 1992, ora restaurata e affidata allo skipper Tommaso Chieffi, già componente dell'equipaggio che vinse nel 1992 la Vuitton Cup. Su Botta Dritta, portacolori dello Yacht club Monaco, c'è l'imprenditore napoletano Vincenzo Onorato, patron di Mascalzone Latino.

Regata a San Marco, il percorso

La regata è cresciuta nel tempo diventando un vero e proprio gran premio su circuito cittadino, l'unico nel genere. La linea di partenza è all’altezza di San Marco, poi l'itinerario si sviluppa verso il Lido e compie il giro di boa davanti a Sant’Elena, quindi ritorna lungo il Canale della Giudecca e fa un secondo giro di boa di fronte a San Basilio. Conclusione nuovamente di fronte a San Marco. Il brivido maggiore è previsto proprio al via, dato che il numero di yacht è raddoppiato rispetto alla prima edizione e lo spazio a disposizione è di soli 300 metri. Se sarà una giornata particolarmente ventosa il percorso potrebbe essere allungato, ma la decisione spetterà ai giudici (tra cui Alfredo Ricci) e verrà comunicata nel corso del briefing di sabato mattina. In palio c'è il "cappello del doge", opera realizzata appositamente dalla vetreria muranese Massimiliano Schiavon Art Team.

Programma dell'evento

Oltre alla regata c'è di più: la manifestazione si aprirà venerdì 18 ottobre alle 18.30 in piazza San Marco nel caffè Quadri con “Venezia incontra gli skipper”, appuntamento per permettere al pubblico di conoscere skipper ed equipaggi. Seguirà in serata uno standing buffet su invito presso il Ca’ Sagredo Hotel. Il colpo di cannone che darà il via alla regata è previsto per le 13.30 di sabato 19 ottobre; base della flotta sarà il Marina Santelena, mentre il bacino di San Marco, punto focale del percorso, permetterà al pubblico di seguire dalle rive la spettacolare competizione. Le premiazioni avranno luogo alle Zattere presso la banchina VYP Venice Yacht Pier alle 16.30 circa. La sera ci sarà un evento privato presso all'Hilton Molino Stucky per celebrare gli equipaggi e gli hotel partner: ognuno porterà il proprio chef, ognuno preparerà tre ricette tipiche per un totale di 14 postazioni.

Venezia e il mare

Un obiettivo condiviso del Comune di Venezia e della Venice hospitality challenge è l’impegno verso la sostenibilità: gli enti hanno sottoscritto, per il secondo anno consecutivo, la Charta smeralda, protocollo etico della One Ocean Foundation per la salvaguardia dei mari e la diffusione della consapevolezza sui temi e sulle problematiche inerenti l’ecosistema marino. «Grazie a questa regata - ha detto il sindaco Luigi Brugnaro - arriveranno in città persone che amano il mondo della vela e della nautica. E chi va in barca ha una sua educazione e un suo preciso codice di rispetto del mare. La nautica è un mondo che fa parte della storia di Venezia: noi stiamo facendo la nostra parte, abbiamo organizzato il primo Salone nautico e già fissato la data per l’edizione 2020, che sarà dal 3 al 7 giugno». Alla conferenza stampa di presentazione sono intervenuti, tra gli altri, il presidente di Yacht Club Venezia, Mirko Sguario e il questore di Venezia, Maurizio Masciopinto.

Percorso_0-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, rive e edifici danneggiati

  • Diciotto chili di marijuana nell'officina, «titolare» in manette

  • Madre e figlio trovati morti a Venezia: sospetta intossicazione da monossido

  • Maltempo, allagamenti e spiagge distrutte lungo la costa veneziana

  • L'outlet di Noventa si fa ancora più grande e strizza l'occhio ai giovani

Torna su
VeneziaToday è in caricamento