Campanile e museo di San Marco, pinacoteca e museo di Torcello riaprono al pubblico

Riprende anche l'attività culturale nei luoghi più significativi del Patriarcato di Venezia

Riparte la vita culturale e sociale e riparte anche l’attività museale di alcuni luoghi significativi del Patriarcato di Venezia: il campanile e il museo di San Marco, la Pinacoteca del Seminario, la basilica di Torcello. Ad oggi è possibile salire al campanile e visitare il museo della Basilica di San Marco, accedendovi dal portale centrale, con vista dall’alto sulle tre piazze e, al di fuori delle celebrazioni liturgiche domenicali, sull’interno della Basilica. La Basilica, invece, non è ancora visitabile: si dovrà attendere la fine dei lavori di pulizia e desalinizzazione della pavimentazione,

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Visite ai luoghi del Patriarcato

Dalla prossima settimana riaprirà anche il museo diocesano della "Pinacoteca Manfrediniana" presso il seminario alla Salute. La Basilica di Santa Maria Assunta di Torcello e il Patriarcato di Venezia intendono compiere un ulteriore passo nel percorso di ripresa, con la riapertura al pubblico del complesso monumentale di Torcello. I millenari edifici sacri dell’isola di Torcello sono oggetto di importanti cantieri di restauro che interessano le absidi esterne della basilica paleocristiana e le pareti musive interne. La libertà di movimento consente ora di riprendere, in condizioni di sicurezza, la visita della basilica, rendendo così di nuovo disponibile ai visitatori l’offerta culturale dell’isola. Sarà possibile visitare la Basilica di Santa Maria Assunta e il Museo di Torcello nelle giornate di sabato e domenica (10.30 - 17.30).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

  • Crescono i casi di coronavirus, i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Carte false per mantenere in famiglia la licenza di taxi acqueo: denunciati padre e figlia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento