Inclusione sociale: a Jesolo appuntamento l'11 luglio con il grande concerto lirico dell'estate

Un omaggio alla disabilità attraverso la cultura e la musica nell’espressione del canto lirico come massimo esempio di inclusione sociale. Sul palcoscenico artisti che si esibiscono nei più grandi teatri del mondo, dal Teatro alla Scala di Milano al MET Opera di New York

Un omaggio alla disabilità attraverso la cultura e la musica nell’espressione del canto lirico come massimo esempio di inclusione sociale. Sul palcoscenico artisti che si esibiscono nei più grandi teatri del mondo, dal Teatro alla Scala di Milano al MET Opera di New York. La regia affidata al vicentino Marco Gandini che ha diretto i maggiori teatri lirici italiani e ha collaborato con il compianto maestro Franco Zeffirelli. Neppure la location è causale: il fronte mare dell’ospedale di Jesolo dove si trova la Spiaggia di Nemo, prima e unica davvero inclusiva in Italia e non è un caso che questo stesso lungomare sia stato intitolato a Bebe Vio.

L’11 luglio andrà in scena il più grande concerto lirico dell’estate 2019: “La Voce di Nemo, Puccini for love. Musica e cultura per l’inclusione sociale”. A proporlo sono il Comitato Melograno attraverso l’organizzazione di volontariato Solo per il Bene, Comune di Jesolo, Città Metropolitana di Venezia, Ulss4, con il patrocinio della Regione Veneto, allo scopo di far convergere l’attenzione sul tema dell’inclusione sociale e di come la disabilità debba essere sconsiderata un’opportunità: un importante messaggio divulgato a livello internazionale con lo scopo di ribadire che disabili e istituzioni devono collaborare per ottenere grandi risultati. L’evento si connota secondo uno stile musicale e visivo degli anni ’20, periodo di nascita dell’ospedale di Jesolo come “Istituto marino elioterapico” e periodo della maturità del Maestro Giacomo Puccini, in quegli anni all’apice della fama e del riconoscimento internazionale. Il programma consiste dunque nelle grandi arie e duetti del romanticismo pucciniano tratte da Manon, Lescaut, Gianni Schicchi, La Rondine, Turandot.

La conduzione della serata è stata affidata a Serena Fumaria già impegnata da tempo nel sociale. Il cast è di primo piano, spazia dal soprano tra i più celebri al mondo, Eva Mei, alla rivelazione vicentina Lara Lagni scritturata sin da giovanissima dal maestro Riccardo Muti; dal tenore di fama mondiale Riccardo Massi che è una vera e propria star al Met Opera di New York, alla voce internazionale di Cheryl Porter, regina indiscussa della black music, passando per il pianista e compositore non vedente Yakir Arbib noto per le sue incredibili improvvisazioni musicali. Complessivamente dieci grandi artisti sul palco accompagnati dal vivo dall’ensemble strumentale del Conservatorio Guido Cantelli di Novara tra cui, al pianoforte, il maestro Loris Prevada che ha affiancato in numerosi concerti celebrità come Katia Ricciarelli, Vittorio Grigolo, Leo Nucci, oltre ad aver collaborato come consulente musicale al film di Zeffirelli “Callas Forever”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La serata di gala sulla spiaggia dell’ospedale di Jesolo inizierà con un brindisi per gli ospiti nell’area esterna gestita da Jesolmare, l’inizio concerto è fissato alle ore 21 con 500 posti a sedere e un’area relax che permetterà di seguire l’evento su comodi sdraio. Le persone che intendono assistere all’evento dovranno prenotare il posto gratuito attraverso la piattaforma “eventbrite.it” o mediante i canali internet ufficiali “La Voce di Nemo” (Internet, Facebook, Instagram). La realizzazione dell’evento “La voce di Nemo” è stata possibile grazie al contributo della Città di Jesolo, Città Metropolitana di Venezia e altri partner privati che hanno accettato di sostenere questo progetto unico nel suo genere perché intreccia cultura, musica lirica e inclusione sociale. Alla presentazione svoltasi in municipio a Jesolo hanno partecipato il sindaco Valerio Zoggia, l’assessore alla cultura Otello Bergamo, il direttore dell’Ulss4 Carlo Bramezza, il regista e direttore artistico Marco Gandini, il presidente del Comitato Melograno Daniele Furlan.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

  • Crescono i casi di coronavirus, i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Carte false per mantenere in famiglia la licenza di taxi acqueo: denunciati padre e figlia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento