L'accademia Carlo Goldoni porta avanti la sua mission e forma giovani attori a distanza

Iniziate le lezioni in FAD per i 18 allievi ammessi al primo anno della scuola regionale professionale di teatro nata dal Modello Veneto Teseo. 71 le candidature arrivate da tutta Italia e dall’estero

L'accademia teatrale Carlo Goldoni porta avanti il suo progetto formativo per giovani attori nonostante le platee dei teatri siano, in questo momento, senza pubblico. Per i 18 allievi del primo anno questa settimana sono iniziate le lezioni tramite la formazione a distanza e, per la prima volta, dopo aver superato le audizioni alla fine di ottobre, gli aspiranti attori si sono connessi da casa propria con i loro futuri insegnanti per lezioni su voce, dizione e cultura teatrale, con approfondimenti su correnti, autori, attori e registi particolarmente significativi della storia del teatro.

Un grande successo per la scuola regionale professionale di teatro, nata dal modello veneto TeSeO, che ha ricevuto ben 71 candidature da ragazzi provenienti da tutta Italia e anche dall'estero. Si tratta di un sinonimo di come  il settore dello spettacolo dal vivo nonostante le difficoltà che sta attraversando in questi mesi, sia capace di attrarre l’interesse delle giovani generazioni e di proiettarsi verso il futuro. Quest'accademia nasce, infatti, con l'obiettivo di formare giovani aspiranti protagonisti del mondo della recitazione ed costituita da un programma sigliato tra la Regione del Veneto e il Teatro Stabile del Veneto, in partnership con Accademia Teatrale Veneta. 
 
Nel frattempo le lezioni in FAD (formazione a distanza) continuano anche per gli studenti del secondo e del terzo anno di Accademia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola ai tempi del Covid, sempre più studenti a rischio esclusione e Ca' Foscari non ci sta

  • Pmi Day 2020: 900 studenti di Venezia e Rovigo in visita virtuale alle aziende

  • L'accademia Carlo Goldoni porta avanti la sua mission e forma giovani attori a distanza

  • #LaScuolaPerMe: al via la campagna social del Ministero dell'Istruzione

Torna su
VeneziaToday è in caricamento