rotate-mobile
L'iniziativa

1000 bimbi da Venezia a Istanbul nel nome di Marco Polo

"Alfabeto Marco Polo" è il nome del progetto nato a cavallo tra Italia e Turchia: storie, disegni e un libro bilingue, al museo di Palazzo Mocenigo dall'8 al 16 maggio

Dall'8 al 16 maggio si terrà al museo di Palazzo Mocenigo (Centro Studi di Storia del Tessuto, del Costume e del Profumo) il progetto culturale internazionale Alfabeto Marco Polo, Venezia Istanbul, che coinvolge 14 scuole (10 di Venezia, 4 di Istanbul) ed è stata pensata per far amare la storia, suscitare curiosità, scambiare ed elaborare contenuti educativi tra giovani di differenti Paesi e culture. Protagonisti sono 1000 bambini di Venezia e Istanbul.

Il progetto nasce in occasione delle celebrazioni per i 700 anni dalla scomparsa del veneziano Marco Polo, grande viaggiatore, mercante di tessuti e pietre preziose e ambasciatore di pace nel mondo. L'iniziativa, nata tra Italia e Turchia, è  ideata dall'Associazione Venezia Pesce di Pace e realizzata in collaborazione con Fondazione Musei Civici di Venezia: toccando argomenti di storia, arte e geografia ai piccoli studenti è stata proposta la vita di Marco Polo attraverso la lettura di 92 storielle. 

I bambini, guidati dagli insegnanti e dai disegnatori Disney, Valerio Held e Maurizio Amendola, hanno realizzato disegni e dipinti su Marco Polo a Venezia e a Istanbul, città dove la famiglia risiedeva nella casa con il Leone di San Marco e aveva un fondaco–magazzino. Parte del progetto sono i costumi ispirati a Marco Polo e alla moglie Donata Badoer che, indossati dai bambini nel giorno dell’inaugurazione, sono stati ideati e tagliati da Stefano Nicolao con i sarti del suo Atelier, cuciti da un gruppo di detenute del Carcere Femminile della Giudecca di Venezia e decorati dai bambini.

Nell'ambito di Alfabeto Marco Polo. Venezia Istanbul sarà realizzato un libro bilingue e un podcast in collaborazione con sei studentesse dell’Università Ca’ Foscari Venezia – Sonia Bidoli, El Zahraa Shaker, Bleona Hena, Giada Cettolin, Naima El Abellaoui, Allegra Rubeffat – guidate dalla docente Meral Ozkan Gurses del Dipartimento di Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea di Ca' Foscari.

Le scuole partecipanti a Venezia sono il Convitto Nazionale Marco Foscarini, Istituto Cavanis, Scuola primaria Giacinto Gallina, Scuola primaria Alessandro Manzoni, Istituto San Giuseppe, Scuola primaria Giustina Renier Michiel, Scuola primaria Antonio Diedo (Venezia), Scuola primaria Filippo Grimani (Marghera), Scuola primaria Mario e Lucio Visintini (Marghera), Scuola media San Domenico Savio (Oriago di Mira). 

L'iniziativa gode il patrocinio del Consolato Generale Onorario della Turchia in Veneto, della Regione del Veneto e il supporto della Fondazione Archivio Giorgio Cini, APV Investimenti, Turkish Airlines.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

1000 bimbi da Venezia a Istanbul nel nome di Marco Polo

VeneziaToday è in caricamento