menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cacciari "firma" per il Contorta: "E' falso", Venice Alive: "E' stato un troll"

Il leader No Nav attacca la petizione rivale: "Non ho mai aderito, raccogliete firme false". I promotori: "Qualcuno si è spacciato per lui"

Troll o non troll? La domanda è aleggiata per tutta la giornata tra chi si schiera pro o contro lo scavo del canale Contorta-Sant'Angelo in laguna. Polemica a distanza tra i promotori della petizione "Venice Alive", che credono nella nuova via d'acqua per raggiungere la Marittima, e uno degli esponenti più in vista del comitato "No Grandi Navi": Tommaso Cacciari. Alfiere dell'iniziativa contraria.

A un certo punto, infatti, al leader no global nella mail è arrivato un messaggio con cui lo si ringraziava per avere partecipato alla raccolta firme "rivale" su "change.org". Apriti cielo: subito via twitter è partita l'accusa di utilizzare mezzi poco leciti per raccogliere seguaci. E qui entra in gioco il concetto di "troll", che in informatica non sta a significare uno gnomo, bensì chi si trincera dietro una falsa identità. Secondo i promotori di Venice Alive, infatti, qualche buontempone avrebbe potuto inserire i dati anagrafici di Cacciari e firmare al posto suo, inserendo (è obbligatorio) il suo indirizzo mail personale.

Stessa procedura sarebbe stata seguita anche per l'ex assessore all'Ambiente Gianfranco Bettin e per l'ex consigliere di "In Comune" Beppe Caccia. Notoriamente due che con lo scavo del Contorta non vogliono avere nulla a che fare. "Non ho mai firmato l'ambigua petizione di Paolo Costa&Company - attacca Cacciari sul suo profilo Twitter - Raccolgono firme false!". A stretto giro di posta la risposta dai promotori della raccolta firme "rivale": "Nonostante il tentativo di inquinare la petizione  abbiamo provveduto a segnalare il tentativo di trolling a Change.org (la piattaforma digitale su cui è pubblicata, ndr). Di questo tipo di incursioni soffrono tutte le petizioni, ma c'è la mail di controllo apposta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento