Piante, percorsi e pannelli: 1,2 milioni dall'Ue per l'habitat del litorale, progetto Ca' Foscari

La giunta regionale ha approvato il piano per la "tutela dei sistemi dunali adriatici". Corazzari: "Conservazione dell'ambiente e turismo possono convivere". Conclusione nel 2022

Ripristino di 91 ettari di habitat dunali di importanza comunitaria e riduzione degli impatti umani nei siti "Rete natura 2000" lungo la costa adriatica, a beneficio dei comuni di Chioggia, Cavallino-Treporti, Jesolo, Eraclea, Caorle e San Michele al Tagliamento. Il progetto, redatto dall’università Ca’ Foscari di Venezia (capofila del gruppo di partenariato), ha ottenuto un finanziamento europeo di oltre 1 milione e 203 mila euro, su un budget complessivo di oltre 2 milioni. Gli interventi dovranno essere completati entro marzo 2022 e riguardano in particolare le seguenti aree: il bosco Nordio, la penisola del Cavallino - biotopi litoranei, la laguna del Mort e pinete di Eraclea, la laguna di Caorle – foce del Tagliamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Interventi a favore dell'ambiente

Il progetto è stato approvato mercoledì dalla giunta regionale veneta. “Obiettivo - spiega l'assessore al Territorio, Cristiano Corazzari – è il recupero di questi habitat dunali con tecniche ingegneristiche a basso impatto antropico, con l’installazione di passerelle, staccionate e pannelli informativi, piantumazioni di specie autoctone e l’eradicazione di quelle infestanti e l'individuazione di accessi obbligati che, direzionando gli accessi turistici, favoriranno la ripresa delle dinamiche naturali degli habitat, aumentandone la biodiversità. Puntiamo al recupero e al mantenimento dell’integrità ecologica dei sistemi dunali costieri, favorendo la sostenibilità della frequentazione turistica delle spiagge e la valorizzazione delle specificità locali”. Il titolo del piano è “Restoration of dune habitats in Natura 2000 sites of the Veneto Coast”, ed è cofinanziato dalla Commissione europea nell’ambito del programma per l’ambiente e l’azione per il clima LIFE 2014–2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Frontale fra una Punto e un camioncino, muore una ragazza

  • Tagli capelli autunno 2020: tutte le tendenze per corti, medi e lunghi

  • Stivale sul parapetto di Scala Contarini del Bovolo: polemica sul post della Ferragni

  • Cade in acqua lungo la Riviera del Brenta e perde la vita

  • Un motociclista morto in un incidente stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento