menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

ICity Rate, Venezia scala posizioni: è al quinto posto tra i capoluoghi più smart

L'indagine è stata presentata a BolognaFiere nella mattinata di giovedì. La città lagunare, nel 2014, occupava la sesta "piazza"

Venezia "scala" la classifica, e si assesta quinta tra le città più smart d'Italia, migliorandosi di una posizione rispetto allo scorso anno. È quanto emerge dall'ICity Rate 2015, l’indagine annuale, realizzata da Forum PA con la collaborazione di Openpolis, presentata giovedì mattina a Smart City Exhibition, la manifestazione europea sulle tematiche dell’innovazione nelle città, in programma a BolognaFiere.  Le tre "capoliste", ancora una volta, si sono confermate Milano, Firenze e Bologna.

Il rapporto si arricchisce alla quarta edizione con la dimensione "legality": un insieme di dodici indicatori puntuali che vanno a misurare il livello di legalità territoriale. Un cambiamento importante ma necessario che porta l’articolazione del lavoro su sette (e non più sei) dimensioni: economy, living, environment, people, mobility, governance e, per l'appunto, la new entry legality.

“È possibile - sottolinea Gianni Dominici, direttore generale del Forum PA e curatore della ricerca in oggetto - per una città competere ai diversi livelli nazionali ed internazionali ed assicurare un livello di qualità della vita e del convivere sufficiente in un contesto in cui non sono garantiti i principi di legalità e di sicurezza? Evidentemente no, ed il problema, storicamente riferito ad alcune aree specifiche del Paese, negli ultimi mesi sta drammaticamente emergendo per la sua pervasività e diffusione anche in territori considerati, fino ad oggi, immuni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento