Inaugurata la pista ciclabile che unisce Mogliano Veneto e Marcon

Tagliato il nastro anche della ciclabile che collega la zona Bianchi al centro città

Un parterre d’eccezione per le piste ciclabili del territorio. Il sindaco di Mogliano Veneto Davide Bortolato, insieme all’Assessore Regionale De Berti, il Consigliere Regionale Riccardo Barbisan, il Presidente della Provincia di Treviso Stefano Marcon, il Sindaco di Marcon Matteo Romanello e il Sindaco di Quarto d’Altino Claudio Grosso hanno inaugurato ufficialmente le due piste ciclabili già pronte da tempo.

Le impressioni

L’occasione ha portato gli amministratori presenti a testare le nuove opere con una biciclettata per la città di Mogliano: dalla prima tappa della nuova pista ciclabile di via Cavalleggeri fino alla tappa conclusiva diquella che collega Mogliano a Marcon. Grande gioia per un’opera che arriva da lontano, ma che viene migliorata e aggiornata per preservare e aumentare le essenze arboree. «Due realizzazioni importanti per la città atte a favorire una viabilità ciclabile sicura ed efficiente – ha detto il Sindaco Davide Bortolato - unire poi due Comuni nella massima sicurezza ci permette di avere un territorio permeabile e che favorisce gli spostamenti green. Voglio ringraziare la Regione del Veneto che ha partecipato a quota parte della spesa dei lavori con il contributo di 112mila euro e tutti i presenti che confermano quanto la mobilità green e la rete ciclabile di una città siano importanti».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 2 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento