menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una rete ciclabile a Portogruaro, quasi concluso il "Giralemene". Altre in arrivo

Imminente l'inaugurazione della nuova pista lunga 32 chilometri: collega Gruaro, Portogruaro, Concordia Sagittaria e Caorle. Previsti interventi nel 2015

Prosegue la realizzazione della rete di piste ciclabili cittadine a Portogruaro. È imminente la conclusione del Giralemene, 32 chilometri di piste che collegano Gruaro, Portogruaro, Concordia Sagittaria e Caorle: lo ha annunciato Veneto Strade, ente competente per l’opera. Nel primo periodo del 2015 partirà anche la realizzazione delle piste ciclabili di Lugugnana e via Villanova.

Ora l’amministrazione comunale si sta impegnando per la creare collegamenti ciclopedonali con altre frazioni: di recente ha presentato in Regione la richiesta di finanziamento insieme ai Comuni di Concordia Sagittaria e Fossalta di Portogruaro, per alcuni tratti lungo la statale 14 nelle località San Giusto e Mazzolada, oltre che per il collegamento con la frazione di Summaga. A Mazzolada, all'incrocio tra la nuova tangenziale e la vecchia statale 14, ANAS sta inoltre elaborando un progetto di rotatoria per una maggior sicurezza.

I Comuni di Portogruaro e Concordia hanno anche verificato con il consorzio di bonifica la possibilità di realizzare interventi di sistemazione idraulica. “Da anni l'amministrazione si sta interessando a queste opere - ha detto il sindaco Antonio Bertoncello -. Abbiamo atteso dieci anni le risorse per le piste di Lugugnana e Villanova, ora con il bando regionale stiamo attendendo che vengano definite le risorse per le nuove reti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento