Smaltimento rifiuti e acque reflue: l'ambiente può tirare un sospiro di sollievo

È ciò che risulta dai controlli dei carabinieri del Noe di quest'estate "Alberghi, campeggi e villaggi più sensibili al tema dell'inquinamento e attenti alla tutela del territorio"

Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Venezia al lavoro quest'estate, per i controlli alle strutture ricettive e ai depuratori delle località balneari. 

Controlli

Sono stati controllati 11 campeggi, 2 villaggi turistici e 2 parchi acquatici, nonché 8 depuratori, questi ultimi in collaborazione con il personale dell’Arpav, che ha proceduto al prelievo di campioni delle acque depurate. Dalle risultanze di tali verifiche è emersa una situazione complessivamente positiva e non sono state riscontrate situazioni critiche.  

Irregolarità

Solo in tre casi le strutture ricettive non sono risultate in regola nella tenuta dei registri di carico e scarico dei rifiuti, o per la mancanza dell’autorizzazione all’allaccio alla rete fognaria. Tra i depuratori controllati, fermo restando che i risultati analitici sui campioni prelevati non hanno evidenziato difformità, solo in un caso è stata contestata la violazione per la non corretta tenuta dei registri di carico e scarico dei rifiuti. Tali infrazioni, considerate non gravi, hanno riguardato aspetti prettamente formali.

Maggiore sensibilità

Volendo tracciare un quadro generale, sulla scorta dei risultati emersi,  probabilmente anche per la periodicità dei controlli effettuati nelle passate stagioni estive, le strutture impegnate nella ricezione dei turisti hanno evidenziato una maggiore attenzione e sensibilità verso l’ambiente. Le verifiche ispettive hanno coinvolto le strutture poste lungo il litorale delle province, nell’ambito delle quali il Noe di Venezia opera (Venezia, Padova e Rovigo), come per esempio campeggi, villaggi turistici e parchi acquatici, nonché  mirati controlli ai depuratori situati vicino al mare. Sono stati presi in considerazione gli aspetti delle attività aventi effetti potenzialmente negativi sull’ambiente, in particolare gli scarichi e lo smaltimento dei rifiuti pericolosi e non pericolosi.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Cav: due anni di canone Telepass gratuito per i residenti di Venezia, Treviso e Padova

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento