Documenti

Atto di nascita, riconoscimento e adozione: le istruzioni del comune di Venezia

Tutte le informazioni per affrontare l'iter burocratico dopo la nascita di un bambino, all'inizio di un'adozione o riconoscimento

La dichiarazione di nascita è un documento che va reso all’ufficio di stato civile del comune dove è residente la madre, o dove è avvenuta la nascita del bambino, entro 10 giorni dalla nascita, oppure può essere resa entro 3 giorni dalla nascita presso la direzione sanitaria dell'ospedale o della casa di cura in cui è avvenuta la nascita da:

  • padre o madre se coniugati
  • entrambi i genitori se non coniugati
  • dalla madre
  • dal procuratore speciale, medico, ostetrica o persona che abbia assistito al parto

Cosa occorre

  • L’attestazione di nascita originale rilasciata dall’ospedale
  • Un valido documento d'identità
  • Per i cittadini stranieri è il passaporto. I cittadini stranieri che non conoscono la lingua italiana dovranno essere accompagnati da una persona in grado di fare loro da interprete

Dove andare 

È necessario fissare preventivamente l’appuntamento contattando il competente ufficio di stato civile:

Venezia - Ufficio nascite

Palazzo Cavalli San Marco 4089 - 30124 Venezia

Orario di apertura al pubblico previo appuntamento:

Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle ore 8.45 alle ore 13.00

Martedì e Giovedì dalle ore 8.45 alle ore 15.15 

Call Center Unico: 041041 dalle ore 8.30 alle 17.00

E-mail: statocivile.venezia@comune.venezia.it

indirizzo pec: statocivile@pec.comune.venezia.it

Mestre – Ufficio nascite 

Palazzo della Provvederia Via Palazzo 10 – 2° piano - 30170 Mestre

Orario di apertura al pubblico previo appuntamento:

Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle ore 8.45 alle ore 13.00 
Martedì e Giovedì dalle ore 8.45 alle ore 15.15

Call Center Unico: 041041 dalle ore 8.30 alle 17.00

E-mail: statocivile.mestre@comune.venezia.it

indirizzo pec: statocivile@pec.comune.venezia.it

Notizie Utili 

Subito dopo la registrazione dell'atto, l'ufficio di stato civile può rilasciare i certificati di nascita. I certificati anagrafici (Stato di Famiglia, Residenza, Cittadinanza, ecc.) possono essere richiesti presso tutti i front office di anagrafe dopo due giorni dalla registrazione dell'atto.
Se i genitori sono residenti in un comune diverso da quello della nascita del bambino, sarà cura dell’ufficio competente inviare copia dell'atto di nascita al Comune di residenza della madre.

Richiesta di adozione

Si tratta di una richiesta per ottenere l’adozione nazionale (per minori che si trovano in Italia) di uno o più minori. Considerata la complessità della materia in questione, si invitano le coppie a rivolgersi alla equipe adozioni del rispettivo consultorio familiare, dalla quale riceveranno ogni informazione utile, nonché frequentare dei corsi informativi sull’adozione (istituiti sulla base di un protocollo di intesa tra il Tribunale per i Minorenni di Venezia e la Regione Veneto).

Chi può farla

Le coppie sposate con complessivi 3 anni tra matrimonio e convivenza documentata. Non sono previste spese per la richiesta. 
È necessario compilare un’istanza in forma di autocertificazione e allegare la seguente documentazione:

  • certificato di nascita, residenza, stato di famiglia e matrimonio dei due coniugi;
  • certificato di sana e robusta costituzione psicofisica rilasciato dall’ULSS;
  • fotocopia del documento di identità degli istanti;
  • dichiarazione di conoscenza dell’adozione da parte dei genitori viventi degli adottanti secondo il modello: "Dichiarazione del/dei genitori di un coniuge aspirante all'adozione" o certificato di morte in caso di genitore deceduto.

Dove

Ufficio: Cancelleria Adozioni, tribunale dei minori di Venezia
Ubicazione: Primo Piano – stanza 1
Mail: adozioni.tribmin.venezia@giustizia.it
PEC: adozioni.tribmin.venezia@giustiziacert.it

Tempi

La dichiarazione di disponibilità all’adozione nazionale ha validità di 3 anni dalla data di presentazione. Nel corso del triennio la coppia può essere abbinata a un minore. Alla scadenza dei 3 anni, occorre procedere a rinnovare la domanda e ad un aggiornamento della documentazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atto di nascita, riconoscimento e adozione: le istruzioni del comune di Venezia
VeneziaToday è in caricamento