menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spese veterinarie: come detrarle dalle tasse

Tutte le informazioni sulla detrazione delle spese effettuate per la cura dei propri animali domestici

Le spese effettuate dal veterinario per la cura dei propri animali domestici possono essere detratte nel modello 730. La detrazione, nella dichiarazione dei redditi, equivale al 19% su una quota che eccede la soglia di 129,11 euro e non supera il limite massimo di spese per la detrazione che equivale a 387,34 euro. Questa è la soglia per quanto riguarda l'anno 2019, mentre, per le spese effettuate nel 2020 c'è stato un innalzamento del limite a 500 euro. 

Le spese veterinarie vanno quindi indicate sul modello 730 nella sezione I, rigo da E8 a E10, ovvero nella casella "Altre spese". Sul modello precompilato dall'Agenzia delle Entrate, questi oneri sono generalmente già presenti e disponibili ai contribuenti dal 5 maggio 2020. 

Tipologie di spese detraibili

La detrazione con il modello 730/2020 può essere richiesta per le seguenti spese veterinarie effettuate:

  • visite veterinarie
  •  interventi o analisi di laboratorio
  • farmaci veterinari

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento