Trasporti

Bambini in auto: cosa dice il codice della strada

Tutte le informazioni e gli obblighi per il trasporto dei bambini inferiori a 12 anni di età nella propria automobile

L'articolo 172 del Codice della Strada regola il trasporto dei bambini nelle auto e prevede che i passeggeri di età inferiore ai 12 anni e di altezza inferiore al metro e cinquanta debbano utilizzare un seggiolino omologato adeguato al peso e alla statura del bambino. Esistono pertanto diversi tipi di dispositivi regolati dalla normativa europea. Vediamoli insieme. 

Tutte le tipologie di dispositivi

  • Gruppo 0 (navicella): per bambini da 0 a 10 kg (da 0 a 9 mesi)
  • Gruppo 0 + (ovetto): per bambini da 0 a 13 kg (da 0 a 15 mesi) 
  • Gruppo 1: per bambini da 9 a 18 kg (da 9 mesi fino 4-5 anni) 
  • Gruppo 2: per bambini da 15 a 25 kg (da 4 a 6 anni)
  • Gruppo 3: per bambini da 22 a 36 kg (da 6 fino 12 anni)

Una volta che il bambino ha compiuto il dodicesimo anno di età o ha superato il metro e mezzo di altezza (anche se minore di 12 anni) non c'è l'obbligo di usare il seggiolino perché il bambino potrà utilizzare direttamente le cinture di sicurezza. Se il bambino che compie i 12 anni ha un'altezza inferiore al metro e mezzo non è obbligato a usare il seggiolino ma lo si consiglia. 

Seggiolini omologati: come riconoscerli

Il seggiolino conforme alla normativa europea, deve avere un'etichetta che riporta tutti gli estremi dell'omologazione che nei dispositivi più recenti equivale alla sigla ECE R44-03. Questi, ora, sono gli unici a poter essere venduti nei negozi ma se si è già in possesso dei vecchi seggiolini si può utilizzare questi ultimi con le sigle ECE R44 o EC R44-02. È consigliabile, ad ogni modo, acquistare sempre seggiolini nuovi.

Le sanzioni per il mancato rispetto delle norme 

La sanzione per il mancato uso dei dispositivi oblligatori per bambini in auto compoterebbe per il conducente una multa dai 70 ai 285 euro. Inoltre si rischia di perdere 5 punti sulla patente e se in auto è presente anche solo un genitore del bambino la multa viene data a lui e non al conducente. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambini in auto: cosa dice il codice della strada

VeneziaToday è in caricamento