menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il maltempo complica tutto: disagi sulle strade, sottopassi allagati e tram fermo

Le abbondanti piogge di domenica creano qualche difficoltà fra le strade, i mezzi pubblici e la viabilità pedonale. Meteo in leggero miglioramento, ma sono possibili altre precipitazioni

Le conseguenze del maltempo sul Veneziano complica l'inizio della settimana agli automobilisti e non solo. Diverse le segnalazioni lunedì per disagi legati in qualche modo all'abbondante pioggia caduta un po' in tutto il Veneto nel fine settimana, a cominciare dallo stop del tram avvenuto verso le 9.40 in zona Forte Marghera. Il blocco è durato una decina di minuti e ha coinvolto un paio di corse da Mestre centro verso Venezia a causa di un intervento urgente alla linea aerea di contatto (Lac) che si era lascata proprio a causa del maltempo.

Un incidente stradale ha riguardato invece la statale Castellana nel territorio comunale di Venezia, zona Zelarino, complice l'asfalto bagnato che rende più difficoltoso il controllo dei mezzi. Nessun ferito, ma inevitabili i disagi alla viabilità nel mezzo della mattinata. Qualche problema l'hanno avuto anche i pendolari che si muovono in treno e scendono alla stazione di Porto Marghera, dove il sottopasso pedonale è risultato inagibile causa allagamento.

Coinvolta anche la linea ferroviaria Bassano - Venezia: il forte vento ha trasportato sui binari una rete metallica che ha bloccato la marcia del treno 5701 tra Castelfranco e Resana. L'ostacolo è stato rimosso mentre il convoglio ha maturato un ritardo di 45 minuti, ritardo che si è ripercosso a catena sulle corse successive. Tra l'altro si sono veridicate due soppressioni e quattro limitazioni, di cui una a Mestre. La puntualità è stata recuperata entro le 8.30.

Disagi relativamente contenuti, invece, a Venezia: il centro maree, che da giorni aveva diffuso la previsione di una marea tendente a eccezionale, e nella serata di sabato aveva previsto una punta massima di 140 centimetri, ha registrato un dato decisamente inferiore di 100-105 centimetri intorno alle 2.30. Il livello è in discesa costante per tutta la giornata, previsto un nuovo picco di 95 centimetri attorno alle 2 della notte tra lunedì e martedì. Possibili piogge previste in giornata, poi dovrebbe migliorare progressivamente. Secondo il servizio meteo dell'aeronautica militare ulteriori precipitazioni potrebbero tornare nella serata di mercoledì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento