menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il maltempo non darà tregua nel weekend, stato di attenzione in tutto il Veneto

Previsti rovesci e temporali durante tutto il fine settimana. A preoccupare sono alcune critcità idrogeologiche. Le perturbazioni avranno origine nelle zone montane

La situazione metereologica non accenna a migliorare. Preso atto dell’avviso di criticità idrogeologica e idraulica emesso dal Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto, al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa, la protezione civile dichiara dalle 14 di  sabato alle 10 di domenica lo stato di attenzione in tutto il territorio veneto.

L’Arpav comunica che una perturbazione atlantica sta portando nubi e fasi di precipitazioni tra il pomeriggio/sera di sabato 20 e le prime ore di domenica 21 agosto, con rovesci e temporali a partire dalle zone montane in estensione su tutta la regione, che localmente potranno essere intensi. Queste, più in dettaglio, le previsioni:  

Sabato - tempo da variabile a instabile, con maggiori spazi di sereno fino al mattino specie in pianura e addensamenti nuvolosi più estesi in seguito a partire dalle zone montane. Precipitazioni assenti fino al mattino; in seguito e soprattutto verso sera probabilità in aumento fino a medio-alta (50/75%) sulle zone centro-settentrionali, medio-bassa (25-50%) su zone meridionali e costiere; si tratterà in genere di rovesci e temporali, che localmente potranno essere intensi. Temperature in moderato aumento. Venti in quota da deboli a moderati, in prevalenza dai quadranti occidentali, altrove generalmente deboli di direzione variabile; temporanei rinforzi in occasione dei fenomeni temporaleschi.

Domenica - condizioni di instabilità, con nubi a tratti diffuse ma alternate a delle schiarite. Probabilità di precipitazioni nel complesso della giornata medio-alta (50-75%), per fenomeni sparsi e intermittenti anche a carattere di rovescio o temporale, con pause più significative nelle ore diurne e più durature in pianura. Temperature prevalentemente in calo. Venti in quota a tratti deboli e a tratti moderati, perlopiù dai quadranti occidentali; nelle valli e sulla fascia pedemontana, deboli di direzione variabile salvo locali moderati rinforzi settentrionali alla sera; altrove, fino al primo pomeriggio deboli di direzione variabile e poi moderati da nord-est, anche tesi alla sera sulla costa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento