menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pericolo rovesci improvvisi e intensi sul Veneziano: è stato di attenzione sulla regione

Arpav: "Entro venerdì l'alta pressione inizia a cedere per l'avvicinarsi di una profonda saccatura nord-atlantica. Previsto maltempo associato a un sensibile calo termico"

Rottura della lunga fase di bel tempo in Veneto: gli esperti danno ormai per certo l'arrivo di una profonda saccatura nord-atlantica, da venerdì, con un fronte freddo in transito sul nord Italia, tra sabato e domenica. Saranno probabili forti precipitazioni, rovesci improvvisi e un calo termico, dapprima sulle zone montane e, successivamente, sulla pianura e le coste. La Regione Veneto, sulla base delle previsioni meteo emesse da Arpav, ha emesso un avviso di criticità Idrogeologica su tutto il territorio, dichiarando lo stato di attenzione, da giovedì pomeriggio, fino alle 8 di sabato.

Possibili fenomeni intensi

L'anticiclone delle Azzorre aveva portato temperature al di sopra delle medie del periodo, con punte di 34-36 gradi in pianura, ma entro giovedì, spiega Arpav, l'alta pressione inizierà a cedere. Possibili rovesci e temporali localmente intensi in montagna e instabilità in pianura. Da venerdì lo spostamento verso l’arco alpino della saccatura da settentrione determinerà una prima fase di rovesci e temporali, prima sui monti, poi in pianura, con possibili fenomeni intensi.

Fine settimana

Tra sabato e la mattinata di domenica il passaggio della perturbazione porterà molte nubi con frequenti piogge consistenti, di conseguenza ci sarà un netto e sensibile calo termico, con valori massimi in pianura intorno ai 20 gradi. Un vero tracollo. Sull’arco alpino comparirà la neve sui 2000 metri, e domenica la Bora lambirà la costa, mentre i venti da nord sferzeranno le montagne. 

Fase temporanea

Si tratta di una fase temporanea di maltempo, perché, già nella seconda parte di domenica, a partire da ovest, potranno esserci ampie schiarite, grazie all’ingresso di aria più asciutta. Da lunedì la pressione ritornerà ad aumentare, riportando tempo stabile e ben soleggiato con temperature in sensibile aumento rispetto a domenica (intorno ai 25-29 gradi in pianura), clima asciutto e gradevole grazie al basso tasso di umidità, e ottima visibilità. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento