Scongiurato il pericolo piogge, sarà un primo maggio all'insegna di cielo coperto e nubi

Il bollettino Arpav prevede cielo coperto a partire dalle prime ore del pomeriggio. Precipitazioni solo ad alta quota verso sera. Le temperature saranno in diminuzione, ma miti

Non sarà una bella giornata di sole, ma quanto meno le piogge non arriveranno. Stando al bollettino meteo Arpav, sarà un primo maggio all'insegna del meteo variabile e degli annuvolamenti nella parte mediana della giornata, piani che potranno essere quindi rispettati per chi aveva in programma di trascorrere la feste dei lavoratori all'aria parta, magari attorno ad un barbecue per la più classica delle grigliate.

FOCUS | Gli appuntamenti da non perdere il primo maggio

Nubi nel pomeriggio

La mattinata sarà contraddistinta da cielo sereno o poco nuvoloso, poi dal primo pomeriggio ci sarà la tendenza in aumento della nuvolosità fino ad un cielo coperto o molto nuvoloso.  Saranno come detto in prevalenza assenti le precipitazioni, salvo la possibilità di qualche locale fenomeno in montagna nel pomeriggio/sera (probabilità bassa 5-25%). Ma in pianura, se le previsioni saranno confermate, il pericolo sembra scongiurato.

Temperature in diminuzione

Le temperatura saranno in diminuzione, ma permarranno comunque in diminuzione e superiori alle medie di stagione. I venti saranno deboli o variabili, mentre in quota dai quadranti meridionali al mattino tesi, anche forti alle quote più alte, in attenuazione nel pomeriggio. Mare poco mosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Cav: due anni di canone Telepass gratuito per i residenti di Venezia, Treviso e Padova

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento