menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pericolo temporali, la protezione civile dichiara lo stato d'attenzione

Allerta proclamata dal pomeriggio di martedì fino alle 14 di giovedì, su quasi tutta la Regione: Arpav prevede possibili rovesci intensi e grandine

Possibili fenomeni temporaleschi intensi, la protezione civile si prepara. Dal tardo pomeriggio di martedì, e fino a giovedì pomeriggio, il centro Arpav Veneto ha previsto forti rovesci, locali grandinate e forti raffiche di vento, anche se il rischio in pianura dovrebbe essere minore rispetto alle zone montane e pedemontane. Visto il bollettino meteo, il centro funzionale decentrato della protezione civile regionale ha quindi emesso lo stato di attenzione per criticità idrogeologica, a partire dalle 14 e fino alle 14 di giovedì 3 settembre. La dichiarazione riguarda pressoché tutto il territorio regionale.

Osservando le previsioni nel dettaglio, Arpav rileva correnti in quota sud-occidentali umide che determineranno condizioni di variabilità/instabilità almeno fino a sabato, con precipitazioni più frequenti sulla zona montana e pedemontana. Dal tardo pomeriggio/sera di martedì è probabile un aumento della nuvolosità da ovest, mentre per mercoledì si prevede tempo da variabile a instabile, con frequenti annuvolamenti e tratti soleggiati più probabili sulle zone pianeggianti meridionali. Possibili fenomeni localmente intensi con forti rovesci, locali grandinate e raffiche di vento. Il mare invece dovrebbe essere calmo o poco mossso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento