menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il maltempo c'ha preso gusto, mercoledì e giovedì temporali diffusi. Possibile la grandine

Dopo aver messo in ginocchio mezzo Veneto nella giornata di domenica, le condizioni meteorologiche tornano a peggiorare sensibilmente. Stato di allarme e preallarme

Veneto sott'acqua. Ancora temporali previsti in tutto il territorio nella giornata di mercoledì, ecco perché il Centro funzionale decentrato della Regione del Veneto, per garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del sistema di protezione civile, dichiara per possibili situazioni di criticità idrogeologica per tutta la giornata e fino alle 18 di giovedì lo stato di preallarme e allarme.

LE PREVISIONI DI MERCOLEDÌ

Lo stato di preallarme (da riconfigurare a livello locale in fase di allarme, a seconda dell’intensità dei fenomeni) nelle zone Vene-A (Alto Piave, provincia di Belluno), Vene-H (Piave Pedemontano, province di Belluno e Treviso), Vene-B (Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, territori delle province di Vicenza, Verona, Treviso e Belluno) e Vene-C (Adige-Garda e Monti Lessini, provincia di Verona). Lo stato di attenzione nei restanti quattro bacini idrografici del Veneto.

Dalle prime ore di domani sono previste infatti precipitazioni sparse, con estensione dei fenomeni nel corso della mattinata. Nel pomeriggio/sera si avrà la fase più significativa con precipitazioni estese e probabili fenomeni intensi (forti rovesci, grandinate, raffiche di vento). Giovedì permarranno condizioni di instabilità, meno marcate rispetto a mercoledì, con precipitazioni che interesseranno soprattutto le zone montane e pedemontane.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento