Ottomila euro per i fiori

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Basta! Non se ne può proprio più di questo sperpero di denaro pubblico per l'abbellimento della città e per soddisfare esclusivamente i capricci di lady Lega, il cui edonismo non può più essere assecondato con i soldi dei contribuenti. L'ultima determina del dirigente comunale prevede la dilapidazione di ben 8 mila euro di addobbi floreali in occasione della Fiera del Rosario "al fine di offrire al pubblico un ambiente gradevole e decoroso".

 

Per di più, le ditte che forniranno i fiori, sono sempre le stesse due, a cui sono stati affidati vari allestimenti floreali in città, da ultimo la piantumazione in piazza Rizzo. Il consumismo sfrenato in tema floreale, a cui ci ha abituati l'amministrazione Zaccariotto, oltre a generare debiti che i sandonatesi dovranno continuare a pagari per anni, è anche un modello diseducativo che va a favorire esclusivamente l'esteriorità anziché concentrare sforzi e denari pubblici per risolvere le innumerevoli situazioni di disagio sociale che anche a San Donà pesano e peseranno sempre più, di fronte ad una crisi economica devastante che va a colpire la povera gente.

 

Forse bisogna ricordarlo ai signori che governano questa città che ci sono i disoccupati, gli operai in cassa integrazione, coloro che non percepiscono stipendi nonostante continuino a lavorare, uomini e donne che non hanno i quattrini per pagare le bollette, le mense e i trasporti scolastici e che stentano ad arrivare a fine mese? Ritengono forse di continuare ancora a mantenere i costi della loro politica personale con i soldi di tutti? Altro che la spending review deve partire dalle regioni del sud come va affermando il leghista Zaia; comincino a far lavorare la Corte dei Conti anche nei comuni dove il loro partito la fa da padrone e allora ne vedremo delle belle su cosa si intende per "federalismo".


Alberto D'Andrea Marina Alfier
pdci- federazione della sinistra San Donà

Torna su
VeneziaToday è in caricamento