rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Politica

Scippo America's Cup, Zaia: "Saremo accanto a Orsoni in caso di vie legali"

Il presidente del Veneto ha commentato l'annuncio che la manifestazione velica sarà a Napoli: "Per il Veneto questo avvenimento vale un indotto di 40 milioni. Scelta inammissibile"

Viene accolta come una presa di posizione positiva da Ca' Farsetti quella del presidente del Veneto Luca Zaia. D'altronde come potrebbe essere altrimenti. Il governatore, infatti, ha deciso di entrare in campo in merito allo "scippo" dell'America's Cup a Venezia da parte degli organizzatori, che hanno annunciato di portare la manifestazione velica più antica al mondo a Napoli.

 

Nonostante il sindaco Giorgio Orsoni avesse dichiarato di avere già un contratto firmato in cui si metteva nero su bianco la volontà di riportare i catamarani in laguna. “Il sindaco Orsoni ha tutta la mia solidarietà e se deciderà di intraprendere delle azioni saremo al suo fianco - ha dichiarato Zaia - E’ una scelta inspiegabile e inammissibile – ha aggiunto - Per il Veneto questa manifestazione vale un indotto di 40 milioni di euro e per il dissesto finanziario Napoli ha avuto 2 miliardi. Non dico altro. E’ ora che ci si renda conto che il periodo delle vacche grasse è finito per tutti. Immagino ci siano tutti gli elementi per azioni anche legali a vario livello. Il primo cittadino decida il da farsi e sappia che siamo al suo fianco”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scippo America's Cup, Zaia: "Saremo accanto a Orsoni in caso di vie legali"

VeneziaToday è in caricamento