Brondino (ncd): “Approvazione Salva Venezia primo passo, ora necessario vero cambiamento”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo:

«

"L'approvazione dell'emendamento 'Salva Venezia' da parte del Governo è indubbiamente una bella notizia, per i dipendenti del Comune e per tutta la cittadinanza, ma è solo un primo passo e la situazione rimane estremamente difficile. Ora è necessario un vero cambiamento nella gestione delle casse del Comune di Venezia. E questo cambiamento passa attraverso una nuova classe politica e dirigente che sia in grado di azzerare gli sprechi del passato senza tagliare i servizi essenziali.Altrimenti si rischia un nuovo commissariamento pochi mesi dopo l'elezione del nuovo sindaco".

Lo sottolinea Anna Brondino, Presidente Circolo Ncd Venezia 1.

"Non va dimenticato che se oggi siamo giunti a questa situazione l'origine va rilevata nella mala gestione delle precedenti amministrazioni di sinistra che si sono succedute in città e l'hanno portata a questo disastro. Non ci si può sempre affidare all'aiutino dell'ultimo minuto, può andare bene una o due volte, ma i problemi restano e vanno risolti con urgenza".

»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento