Politica

"Mi ricandido? Quello non era un annuncio. Ma tra 3 anni non si tornerà più come prima"

Il sindaco Brugnaro dà poco peso al suo "mi viene voglia di ricandidarmi" di lunedì: "La situazione delle casse comunali è migliorata. Ma questi annunci si fanno in pompa magna"

"Se mi ricandido? Gli annunci ufficiali si fanno in pompa magna". Il sindaco Luigi Brugnaro risponde così ai cronisti che a 24 ore di distanza chiedevano chiarimenti su quel "mi viene voglia di ricandidarmi tra 3 anni" proferito durante la cerimonia di apertura dei cantieri di costruzione dei nuovi alberghi in via Ca' Marcello lunedì. Di tempo ce n'è, e chissà se nel 2020 la carriera "politica" del primo cittadino continuerà, magari candidandosi a incarichi diversi.

Di certo ora di ufficiale non c'è nulla: "Ma nessuno si illuda che tutto possa tornare come prima - spiega - Dobbiamo rendere conto alla città dei soldi che vengono spesi. Quando ho preso io in mano il Comune avevamo una disponibilità finanziaria dalle banche di 140 milioni di euro, ma ne avevamo usati 139. Avevamo una liquidità di solo 1 milione". Ora, secondo il titolare di Ca' Farsetti, il panorama sarebbe migliorato esponenzialmente: "L'altro giorno mi hanno dichiarato una disponibilità di cassa di 53 milioni di euro, merito degli efficientamenti delle casse del Comune. I soldi li stiamo gestendo con molta oculatezza, pensandoci bene e senza annunci". Il sindaco fa un esempio: i nuovi stalli delle biciclette: "Li abbiamo posizionati in tutta la città - conclude - Sono strutture diverse, dove è più semplice legare le bici. Ma non servono gli annunci sui giornali. Noi stiamo facendo ripartire la città dalle piccole cose". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi ricandido? Quello non era un annuncio. Ma tra 3 anni non si tornerà più come prima"

VeneziaToday è in caricamento