menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brugnaro appoggia le unioni civili: "Passo avanti per diritti e dignità delle persone"

Il sindaco si esprime a favore del ddl appena approvato alla Camera, ma ribadisce: "Non diventi veicolo per il riconoscimento della stepchild adoption"

Ok alle unioni civili, assoluta contrarietà alle adozioni: è la posizione del sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, in merito al ddl appena approvato alla Camera. "Il voto espresso ieri dalla Camera dei deputati è un passo avanti nella strada del rispetto della dignità umana e dei diritti di tutte le persone, siano queste eterosessuali o omosessuali - scrive giovedì - Da oggi il nostro Paese si è dotato di una legge e come tale questa deve essere rispettata".

"Bene quindi al percorso concluso dal Parlamento - specifica - a patto che, come ho più volte avuto modo di ribadire, il passo successivo non sia ritirare in ballo la stepchild adoption e, con questa, la legalizzazione dell'utero in affitto. Sono e sarò sempre un difensore dei diritti di ogni singolo individuo a patto che questi non vadano a ledere quelli dei bambini che devono poter contare su una mamma e un papà. Avere una famiglia è un loro diritto fondamentale e non negoziabile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento