menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

C'è l'appoggio del Comune, Orsoni aderisce a "Poveglia per tutti"

Il sindaco ha incontrato lunedì l'associazione incoraggiando i promotori a continuare nella strada dell'asta pubblica: "Un obiettivo condiviso"

"L’obiettivo è comune e condiviso: entrare nella disponibilità dell’isola di Poveglia". Stavolta a parlare non sono i cittadini che hanno lanciato l'iniziativa di "azionariato popolare", ma il Comune. Anzi, direttamente il sindaco Giorgio Orsoni, che attraverso una nota mette nero su bianco l'intenzione di Ca' Farsetti di "riconsegnare l'isola alla città nella massima fruizione pubblica".

Con questo presupposto il sindaco di Venezia lunedì ha voluto incontrare stamattina alcuni referenti dell’associazione “Poveglia per tutti” ai quali ha dato la massima disponibilità e sostegno per un’iniziativa “importante, meritoria e condivisibile”. “Vi invito – ha detto il primo cittadino – a utilizzare tutti gli strumenti che l’amministrazione comunale può offrire raccordandoci sulla soluzione più efficace per arrivare insieme alla disponibilità dell’isola”.

Il sindaco ha invitato l’associazione ad andare avanti nel progetto di sottoscrizione e dunque di partecipazione all’asta prevista dal Demanio, parallelamente, in attesa dell’esito della gara, il Comune provvederà alla richiesta formale di trasferimento in base alla normativa sul federalismo demaniale. Le due strade da intraprendere, non concorrenti, si trovano – ha spiegato ancora – unite nella medesima finalità di consegnare l’isola alla città scongiurando il pericolo di eventuali usi impropri che possano determinarsi dalla gara stessa. Orsoni ha infine aderito formalmente alla sottoscrizione lanciata dall’associazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento