rotate-mobile

Città Metropolitana, Brugnaro: "Aperti alla Cgil". Piron: "Aspettiamo il piano strategico"

Occupazione, manifattura, industria. Questi i temi dibattuti al tavolo organizzato dalla Cgil lunedì al Business Center di Banchina dell'Azoto, a Marghera, ma non solo. "Welfare, residenzialità, sanità, invecchiamento della popolazione, periferie. Non sono temi da cui si può prescindere pensando a una programmazione della Città metropolitana", spiega il segretario della Camera del Lavoro di Venezia, Enrico Piron, e aggiunge: "Dal primo cittadino aspettiamo il piano strategico. Con Confindustria bene il dialogo finora costruito - continua Piron - ma deve aumentare il coinvolgimento delle parti sociali. Serve ricreare una stagione di dialogo costruttivo. Non si può minimizzare il ruolo delle parti sociali".

Il sindaco Brugnaro: "Non mi sembra ci sia distanza tra le varie posizionie - ha commentato - Se sono qui è perché rispetto quasta organizzazione sindacale. Ma quando proviamo a fare qualcosa, troviamo spesso contrapposizioni ideologiche. Dispiace questo. Siamo nel 2018. È ora di dare risposte concrete ai cittadini. La Città metropolitana esiste, lo ricordiamo. Intendo includere sindacati e altre organizzazioni d'interesse. La Cgil vuole partecipare e noi l'accogliamo. Ricordiamo che lavorando sodo abbiamo risanato il bilancio disastrato che abbiamo ereditato in questa città". Nell'ordine le interviste sono a: Luigi Brugnaro, sindaco di Venezia, Enrico Piron, segretario metropolitano della Cgil di Venezia, e Vincenzo Marinese, presidente Confindustria Venezia.

Video popolari

Città Metropolitana, Brugnaro: "Aperti alla Cgil". Piron: "Aspettiamo il piano strategico"

VeneziaToday è in caricamento