Nasce la "Normale" di Venezia a San Servolo, 28 posti solo per i migliori

Presentata stamattina l'iniziativa di un Collegio Internazionale, sotto il "cappello" di Ca' Foscari, che permetterà di formare giovani d'eccellenza. Orsoni: "Queste sono le aspirazioni della città"

La conferenza stampa di presentazione

Una "Normale di Pisa" in Laguna. Se il paragone non sarà troppo pretenzioso si vedrà, intanto Ca' Foscari ha presentato il suo nuovo Collegio Internazionale. Obiettivo? Formare giovani laureati d'eccellenza, selezionati fra studenti particolarmente meritevoli e dotati di talento. La nascita del progetto è stata ufficializzata - dopo l'approvazione del senato accademico dello scorso 16 maggio - nel corso di una conferenza stampa in Aula Baratto quest'oggi.

"E' il completamento di un lungo percorso - ha spiegato il rettore, Carlo Carraro - che abbiamo tenuto sottotraccia in questi mesi. Creare anche a Venezia quello che, tecnicamente, si chiama 'collegio di merito' ci sembrava un obiettivo importante". Per avviare l'attività ci si avvarrà di un finanziamento del Miur di 2 milioni di euro sull'orizzonte di cinque anni. "Il riconoscimento ufficiale del Ministero - ha aggiunto Carraro - ci permetterà poi il finanziamento anche per gli anni successivi".

Il collegio si insedierà sull'isola di San Servolo, dove è già presente la Viu. "Si potranno produrre importanti sinergie", ha spiegato il rettore. Il collegio è un elemento del progetto di crescita dell'Università, al quale mira anche l'accordo, che dovremo chiudere nei prossimi giorni, con tutte le diciotto istituzioni scientifiche e centri di ricerca presenti in città, per creare un unico campus a Venezia".

Internazionalità e interdisciplinarietà sono le parole chiave, individuate dalla direttrice del collegio, Agar Brugiavini, che selezionerà con criteri stringenti basati sul merito ("che dovrà sussistere all'inizio, ma anche in itinere") 28 studenti di livello triennale. Il bando partirà domani, con scadenza ai primi di settembre, quando inizieranno i corsi. Sono previste quindici borse di studio a copertura totale dei costi e altre dieci a copertura parziale. "Abbiamo previsto anche tre posti a costo intero - ha aggiunto Carraro - per valutare l'interesse all'iniziativa".

Anche gli enti locali, Comune e Provincia, sono coinvolti nel progetto. Un'opportunità "particolarmente felice" l'ha definita il sindaco Giorgio Orsoni dell'incontro tra Comune, Provincia e Università. Il sindaco si è detto grato a questa iniziativa, "perché si è saputo cogliere in modo giusto quelle che sono le aspirazioni di questa città". "'Avrei abbracciato la presidente Zaccariotto - ha aggiunto - quando annunciò l'abbandono dell'idea di mettere a San Servolo un albergo, perché così ha dimostrato di capire che la città vuole crescere non solo nel turismo, ma anche in attività importanti e soprattutto culturali, cosa che nessuno più del rettore Carraro sa interpretare". Orsoni, con riferimento al collegio, ha quindi parlato di "un'eccellenza che meritano sia la città che Ca' Foscari" e di "una risposta a chi dice che in questa città non si fa niente".

La presidente della Provincia di Venezia, Francesca Zaccariotto, che ha messo a disposizione gli spazi di San Servolo, ha invece esordito ringraziando il rettore Carraro, "perché oggi - ha spiegato- non si parla di ipotesi progettuali, ma di concretizzazione di quello che poteva rimanere solo un sogno. Il collegio non è l'occasione di sfornare geni, ma per creare uomini e donne che possono avere delle opportunità. In questo momento di crisi, questo mix crea un patrimonio e delle risorse che possono essere a disposizione di tutti, in conformità dll'obiettivo che avevamo su San Servolo: quello che fosse un patrimonio a disposizione non solo della Provincia, ma di tutto il territorio veneziano". (ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Trovato morto a 38 anni in un ostello a Mestre

  • Bomba day: 3.500 persone da evacuare e blocco viabilità. Ecco le vie interessate

  • Dramma a Venezia: uomo si toglie la vita lanciandosi dalla finestra

  • Preso l'uomo che si aggirava con un coltello tra le calli di Venezia

  • Appartamento dello spaccio "vista piazza": 30enne in manette a Marghera

Torna su
VeneziaToday è in caricamento