menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

No Grandi Navi: due diffide per poter "accedere" ai progetti sulla Laguna

Il comitato che si schiera contro l'ingresso delle imbarcazioni da crociera nel bacino di San Marco presenterà due diffide: una al Magistrato delle acque e una alla Capitaneria di porto

Il Comitato No Grandi Navi, contrario al transito delle imbarcazioni da crociera nel Bacino di San Marco e in tutta la laguna veneziana, ha presentato due diffide, una alla Capitaneria di Porto e l'altra al Magistrato alle Acque. Questa mossa ha lo scopo di poter accedere alla documentazione sul traffico crocieristico.

 

In particolare alla Direzione Marittima la richiesta è di visionare la documentazione relativa ai progetti di piattaforma d'altura al largo di Malamocco e di scavo del Canale Contorta Sant'Angelo e di partecipare all'individuazione delle vie di navigazione praticabili alternative al Bacino San Marco e al Canale della Giudecca, come disposto dal decreto congiunto Passera-Clini del 2 marzo 2012.

Al Magistrato alle Acque, invece, il Comitato sollecita, con la diffida, di avere copia di tutta la documentazione originale riguardante il Piano di riassetto morfologico della laguna, la progettata piattaforma d'altura al largo di Malamocco, lo scavo del Canale Contorta Sant'Angelo, e di poter partecipare alla predisposizione di tutti i piani e di tutti i programmi riguardanti gli stessi tre argomenti.

 

Stamattina un piccolo presidio del Comitato si è trovato di fronte alla sede del Magistrato delle acque per "accompagnare" la presentazion delle due diffide. (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento